Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Non date gloria agli uomini

    Paolo, quando parla ai Corinzi, dice:TMGI 122.3

    Noi abbiamo questo tesoro in vasi di terra, affinché questa grande potenza sia attribuita a Dio e non a noi.TMGI 122.4

    2 Corinzi 4:7TMGI 122.5

    Ed ecco ciò che Cristo ha insegnato ai Suoi discepoli: Senza di me non potete far nulla.TMGI 122.6

    Giovanni 15:5TMGI 122.7

    Paolo ha voluto imprimere nelle menti dei ministri e della gente il motivo per cui è stato dato il Vangelo agli uomini, deboli e soggetti all’errore: affinché l ', uomo non potesse ricevere l ', onore dovuto solo a Dio, ma, che Dio ricevesse tutta la gloria. L’ambasciatore del Signore, non deve congratularsi con se stesso e attribuirsi l’onore del successo, o condividere questo onore con Dio, come se avesse compiuto questo compito da sé stesso. Il ragionamento elaborato e le dimostrazioni argomentative delle dottrine, raramente imprimono nell’ascoltatore il senso del loro bisogno, e del pericolo.TMGI 122.8

    Le dichiarazioni semplici e brevi che escono da un cuore colmo d’amore e di simpatia, intenerito dall’amore di Cristo, saranno come il granel di senape, al quale Cristo paragonò le sue parole di Verità divina. Egli semina nell’anima l’energia vivente del Suo Spirito, affinché il piccolo seme della Verità germogli e porti frutto. Fratelli miei, fate in modo, che la gloria sia data al Signore e non agli uomini? Volete riconoscere che è Cristo, e non gli uomini, che sta realizzando l’opera nei cuori umani? Fratelli pastori, supplicherete soli in presenza di Dio nella preghiera segreta, per ricevere la Sua presenza e il Suo potere?TMGI 122.9

    Abbiate il coraggio di non predicare un altro sermone a meno che sappiate per vostra esperienza, ciò che Cristo è per voi. Con un cuore santificato dalla fede nella giustizia di Cristo, potete predicare Gesù, potete esaltare il Salvatore resuscitato davanti ai vostri ascoltatori. Con cuori soggiogati e inteneriti dall’amore di Gesù potete dire: Ecco l’Agnello che toglie il peccato del mondo.TMGI 123.1

    Giovanni 1:29TMGI 123.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents