Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    La conferenza Generale del 1901

    Nel 1901, Ellen G. White, appena tornata negli Stati Uniti dopo nove anni di soggiorno in Australia, prese parte alla sessione della Conferenza Generale tenutasi a Battle Creek. Fu la prima sessione degli ultimi dieci anni in cui essa era presente. Il presidente della Conferenza il pastore G. A. Irwin fece il suo discorso d’apertura. In seguito, Ellen insistette per parlare all’assemblea. Si diresse con fervore alla congregazione, segnalando il modo in cui l’opera di Dio era stata limitata nel suo sviluppo, dovuto a pochi uomini di Battle Creek che stavano assumendo su di sé responsabilità che sorpassavano le loro possibilità di attenzione. Affermò, che questi uomini come anche la stessa causa erano compromessi, in quanto incoraggiavano gli altri a guardare a loro come guide in ogni fase dell’opera. Inoltre, essa sottolineò che vi erano uomini che occupavano incarichi di responsabilità e che avevano perso lo spirito di consacrazione tanto essenziale per adempiere i loro compiti. Durante la riunione Ellen gridò: “Quello che ora necessitiamo è una riorganizzazione. Abbiamo bisogno di cominciare dalle sue fondamenta e costruire su un principio diverso”.TMGI 18.7

    Bollettino della Conferenza Generale, 3 aprile 1901.TMGI 19.1

    Quello che avvenne nelle tre settimane successive è una storia entusiasmante. Il messaggio è stato ascoltato. I fratelli ricominciarono il loro lavoro molto sul serio. Si formarono le Unioni vincolate alle associazioni e ai campi locali, in modo che le responsabilità ricadevano sugli uomini dello stesso campo. Varie associazioni che rappresentavano distinti rami delle attività generali della chiesa, come l’opera della SDS e l’opera missionaria presero dei provvedimenti per diventare dipartimenti della Conferenza Generale. Il Comitato della Conferenza Generale costituito da tredici membri fu ampliato a 25 membri. Nel 1903 lo stesso comitato fu ampliato ulteriormente includendo coloro che facevano parte dei dipartimenti recentemente organizzati. Nel giro di pochi anni, cinquecento uomini presero su di sé le responsabilità, che prima della Conferenza Generale del 1901 era stata assunta da un pugno di uomini.TMGI 19.2

    Grazie a questa riorganizzazione, fu deciso che i delegati dei campi locali potessero prendere le decisioni che le circostanze avrebbero richiesto nei loro rispettivi luoghi. Così le basi furono gettate per una costante e visibile crescita dell’opera. La chiesa fu in grado di andare avanti, non ebbe gravi difficoltà né affrontò grandi problemi per organizzare le Divisioni della Conferenza Generale. In accordo con questo piano fu previsto che le aree più ampie di tutto il mondo fossero unite, in tal modo che le Unioni costituirono le suddivisioni di queste organizzazioni più ampie.TMGI 19.3

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents