Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    L’importanza di consigliarsi con i fratelli

    Voi non dovete camminare autonomamente lontano da eventuali consigli. È vostro dovere consigliarvi con altri fratelli. Anche se questo può toccare il vostro orgoglio, ciononostante la mente umile, educata dallo Spirito Santo, ascolterà il consiglio e vi aiuterà a bandire la fiducia in se stessi. Qualora i consigli ricevuti siano in conflitto con i vostri desideri personali, non dovete pensare che la vostra saggezza è sufficiente per dare dei consigli agli altri, o che potete permettervi di ignorare i consigli ricevuti.TMGI 238.2

    Ovunque siete impegnati nell’opera, è necessario che i vostri sforzi si combinino con quelli degli altri operai efficienti. Nessuno è completo in se stesso; nessuno è capace di terminare una serie di riunioni con successo; ma può fare la sua parte insieme ad altri operai. Tutto questo, talvolta per voi è motivo d’umiliazione, ma dovete ricordarvi che il Signore ha dato a ciascuno una varietà di doni, e desidera che questi doni si combinino in perfetta armonia. Dovete imparare a valutare i rischi che implica l’esaminare gli argomenti solamente dal vostro punto di vista. Se voi condividerete con franchezza i vostri piani con altri fratelli, potrete avere una visione vivida e reale d’altri pareri. Fate in modo che i vostri piani siano scrupolosamente esaminati, e con una sincera preghiera presentate il vostro caso davanti a Chi conosce tutte le cose. Consigliatevi gli uni gli altri. Non permettete che i sussurri della vostra mente o quella di altri chiudano la porta del cuore al consiglio dei servi del Signore.TMGI 238.3

    9 agosto 1896. Vi scrivo tutto questo, perché si tratta d’una questione molto seria, che comporta conseguenze gravi, perché influenzerà il lavoro futuro in alter località. Il fratello non ha bisogno di parole lusinghiere da parte sua, perché egli ha già una grande stima nelle proprie capacità e le fa apparire per sminuire gli altri. Non si rende conto che vuole primeggiare. Non è preparato ad assumersi le responsabilità di un ministro dell’Evangelo, perché ha bisogno di uno spirito umile e contrito. Ha bisogno di approfondire le Sacre Scritture, e quando i suoi fratelli vedranno che è in condizioni d’essere un predicatore del Vangelo, tale cosa sarà evidente. Faccia attenzione.TMGI 238.4

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents