Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Un ministero divinamente pianificato

    Dio ha una chiesa, e questa ha un ministero designato divinamente.TMGI 48.1

    È lui che ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e dottori, per il perfezionamento dei santi in vista dell ', opera del ministero e dell ', edificazione del corpo di Cristo, fino a che tutti giungiamo all ', unità della fede e della piena conoscenza del Figlio di Dio, allo stato di uomini fatti, all ', altezza della statura perfetta di Cristo; affinché non siamo più come bambini sballottati e portati qua e là da ogni vento di dottrina per la frode degli uomini, per l ', astuzia loro nelle arti seduttrici de ', errore; ma, seguendo la verità nell ', amore, cresciamo in ogni cosa verso colui che è il capo, cioè Cristo.TMGI 48.2

    Efesini 4:11-15TMGI 48.3

    Il Signore ha i suoi agenti designati, perché è una chiesa che è sopravvissuta alle persecuzioni, ai conflitti e alle tenebre. Gesù ha amato la chiesa e ha dato se stesso per essa, ed Egli vuole restaurarla, raffinarla, nobilitarla, ed elevarla, affinché sussista fermamente in mezzo alle influenze corrotte di questo mondo. Uomini designati da Dio sono stati scelti per vegliare con zelo scrupoloso e perseverante vigilanza, affinché la chiesa non sia distrutta dai malvagi disegni di Satana, ma sussista nel mondo e alimenti la gloria di Dio tra gli uomini.TMGI 48.4

    Il conflitto tra il mondo e la chiesa esisterà sempre. Una mente entrerà in conflitto con un’altra mente, i principi con altri principi, la Verità con l’errore; ma nella crisi che è già iniziata e che presto culminerà, gli uomini d’esperienza dovranno fare l’opera assegnatagli da Dio e vegliare sulle anime come se dovessero renderne conto.TMGI 48.5

    Coloro che portano questo falso messaggio, denunciando che la Chiesa è Babilonia, trascurano l’opera che Dio gli ha assegnato. Essi sono contro l’organizzazione e contro al piano divino pronunciato da Malachia, di portare tutte le decime alla tesoreria della casa del Signore, e immaginano che hanno un’opera da fare, cioè, ammonire coloro che sono stati scelti da Dio per far progredire il suo messaggio di verità. Questi operai non stanno aggiungendo valore alla causa e al regno di Dio, perché essi sono impegnati in un’opera simile a quella nella quale si trova impegnato il nemico di ogni giustizia. Che questi uomini che si sollevano contro i metodi e i mezzi ordinati da Dio per far progredire la sua opera in questi giorni di pericolo, abbandonino le loro opinioni anti bibliche, concernenti la natura, la funzione e il potere degli agenti designati dal Signore.TMGI 48.6

    Mi auguro che tutti possano comprendere ciò che scrivo ora. Coloro che sono collaboratori di Dio sono i Suoi strumenti, e devono sapere che da se stessi non possiedono la grazia essenziale o la santità. Soltanto cooperando con gli esseri celesti essi avranno un pieno successo. Essi, non sono che vasi di creta, i depositari in cui Dio ripone il tesoro della Sua Verità. Paolo può piantare, Apollo può annaffiare, ma è solo Dio che fa crescere.TMGI 48.7

    Dio parla attraverso i suoi collaboratori scelti, e nessuno, sia individualmente sia come congregazione si può permettere di insultare lo Spirito di Dio impedendo di ascoltare il messaggio della Sua Parola pronunciata dalle labbra dei Suoi messaggeri. Rifiutandosi di ascoltare il messaggio di Dio, gli uomini sprofonderanno nell’oscurità, perché hanno chiuso la loro anima davanti alle benedizioni, e nel manifestare mancanza di rispetto per gli agenti che Dio ha designato, privano Cristo della gloria che gli compete.TMGI 49.1

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents