Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

La Voce Nel Linguaggio E Nel Canto

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 20 - Cristo si adattava ai suoi ascoltatori

    Le verità esposte in modo che la gente le poteva comprendere - Cristo attraeva a sé i cuori dei Suoi uditori manifestando loro il Suo amore. Poi, a poco a poco, man mano che riuscivano a sopportare le Sue parole, Egli scopriva le grandi verità sul Regno di Dio. Anche noi dobbiamo imparare ad adattare le nostre fatiche alla condizione della gente, e raggiungere gli uomini là dove si trovano. - Ev 57VLC 71.1

    Un messaggio adatto per ogni ascoltatore - Il messaggio di misericordia di Gesù era adatto a ogni auditorio. Egli poteva dire: Il Signore, Dio, mi ha dato una lingua pronta, perché io sappia aiutare con la parola chi è stanco. (Isaia 50:4) La grazia sgorgava dalle Sua labbra ed Egli guidava gli uomini ai tesori della verità. Possedeva il tatto necessario per vincere i pregiudizi e sapeva attrarre l’attenzione con esempi adeguati. Attraverso l’immaginazione raggiungeva il cuore. - DA 254VLC 71.2

    Usava un linguaggio comune - Imparate da Gesù. Egli è stato il più grande insegnante che il mondo abbia mai conosciuto. Parlava alla gente con un linguaggio comune a tutti. Soddisfaceva le necessità di ciascuno di loro. Adattava le Sue istruzioni in ogni tempo e luogo, sia ricchi che ai poveri, ai colti o agli ignoranti. Fino a quando si soffermava su temi più importanti dove la loro attenzione veniva attratta; li presentava in modo tale usando delle illustrazioni, affinché l’intelletto più debole poteva captare il suo significato, mentre le menti più colte potevano ottenere un’istruzione più profonda. - The Review and Herald, July 22, 1884VLC 71.3

    Cercava ogni classe di persone - Nei suoi temi d’insegnamento, affrontava il caso di ogni classe sociale. Cenava e si intratteneva sia con i ricchi che coi poveri, familiarizzava con gli interessi e le occupazioni degli uomini, per poter avere accesso ai loro cuori. La persona colta e più intellettuale era gratificata e incantata dalle sue argomentazioni, che erano così semplici che perfino le menti meno sviluppate potevano comprenderle. - Testimonies for the Church, vol. 3, p. 214VLC 71.4

    Le sue lezioni si adattavano alle necessità - Il rispetto dimostrato a Cristo alle feste alle quali Lui partecipava, erano in evidente contrasto col modo in cui gli scribi e i farisei erano trattati, questo suscitava una grande invidia nei suoi confronti. Cristo presentava le sue lezioni adattandole alle necessità dei suoi ascoltatori. - Manuscript 19, p. 1899VLC 72.1

    Nessuna azione brusca né regole prescritte - Gesù seppe toccare le menti con delicatezza. Cercava di non turbare i loro pensieri abituali con parole o azioni brusche o regole prescritte. Ha onorato l’uomo con la Sua fiducia, e lo ha collocato al suo posto d’onore. Introduceva vecchie verità con una luce nuova e preziosa. Le Verità uscivano dalla Sua bocca con semplicità, ma rivestite di dignità e potere. - Evangelism, p. 140VLC 72.2

    Vari metodi per attirare l’attenzione - Dai metodi di lavoro di Cristo possiamo imparare molte lezioni preziose. Egli non ha seguito solo un metodo; in vari modi ha cercato di attirare l’attenzione della folla, ed essendo riuscito in questo, proclamò loro le verità del Vangelo. - Counsels on Health, p. 387VLC 72.3

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents