Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

La Voce Nel Linguaggio E Nel Canto

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 45 - Rapidità e Tono

    Come correggere la rapidità nel parlare - Parlare con rapidità può e deve essere corretto. L’insegnante deve imparare ogni giorno alla scuola di Cristo a parlare in modo tale da dare una migliore impressione nei suoi ascoltatori. Colui che è stato nominato a presentare la Verità, deve custodire coscienziosamente i tesori sacri. Non deve riunire solo un numero limitato di verità superficiali, ma deve comprare il campo e possedere i tesori che contiene. Deve migliorare i suoi metodi di lavoro sfruttando in modo corretto gli organi vocali. Se le parole di Verità sono sufficientemente importanti per essere dette davanti a un uditorio, sono anche sufficientemente importanti per essere dette chiaramente. La guida dello Spirito non conduce mai alla confusione nei discorsi. Lo Spirito prende le cose di Dio, e le presenta alla gente mediante lo strumento umano. Lasciate che le vostre labbra espongano la Verità nel modo più perfetto possibile. - The Southern Work, October 27, 1903VLC 186.1

    Gli errori di volume e rapidità - Il Signore desidera che ogni ministro raggiunga la perfezione nella sua opera, vincendo ogni cosa che possa sminuire la sua influenza nella voce, nell’atteggiamento e nel modo di parlare. Questo è suo preciso dovere. Gesù ci insegna dicendo: Voi dunque siate perfetti, com’è perfetto il Padre vostro, che è nei cieli”. (Matteo 5:48)VLC 186.2

    Per noi è naturale aspettarci di più dal ministero, un uomo che ha un modo di parlare e un tono di voce piacevole e amabile, che da chi ha modi sgradevoli. Due uomini possono trattare gli stessi passi della Scrittura in modi diversi: uno di essi può essere un operaio di maggior successo perché è stato attento a eliminare i suoi difetti di pronuncia perché ha imparato a controllare la sua voce non permettendo che aumenti di tono; l’altro, pur avendo una buona conoscenza della Parola, lascia un’impressione sgradevole sugli ascoltatori. Appare eccitato e coloro che lo ascoltano vorrebbero che si tranquillizzasse e parlasse con fervore, con calma e senza eccitazione.VLC 186.3

    Quando l’oratore parla con tono eccessivamente alto sminuisce considerevolmente la sua utilità. Altri parlano a bassa voce che li si può udire appena. Un altro, parla troppo veloce, accavallando le parole le une sulle altre, pertanto la metà di ciò che dice va perduta perché gli ascoltatori non riescono a captare la preziosa semina che esce dalle sue labbra. Questi difetti devono essere corretti.VLC 187.1

    È necessario acquisire l’abitudine di parlare lentamente ma con fervore e solennità, e con tutta la sicurezza che la Parola di Dio può dare. In questo modo l’ascoltatore riceve il beneficio di ogni preghiera. Se ogni sua parola è pronunciata con chiarezza, farà impressione sulle menti degli uditori. Parlare troppo veloce e con un tono elevato, è un’imperfezione che tutti devono vincere. Dovete dare un’impressione più favorevole quando presentate il messaggio di Dio al mondo. Che la Parola di Dio diventi un profumo di vita a vita.VLC 187.2

    Se i servi di Dio considerano questo argomento in modo razionale, se si sottomettono al controllo della ragione e al buon giudizio, si renderanno conto che non è necessario continuare a perpetuare questi errori. Comprenderanno che tali difetti si possono vincere e che i loro sforzi sul pulpito saranno molto più vantaggiosi per gli ascoltatori e saranno meno gravosi per loro stessi. Ogni ministro dovrebbe tenere a mente che sta dando al mondo il messaggio ricevuto da Dio, e che la Sua Parola comporta interessi eterni. - Manuscript 4, 1897VLC 187.3

    La verità a metà del suo valore - Dite sempre la Verità con amore e pietà a coloro che trasformano la Verità in favole. Ricordatevi del fatto che il Signor Gesù è presente nelle vostre assemblee. Egli desidera che manifestiate dignità, calma e contegno di spirito. Se parlate con precipitazione, il vostro discorso perde la metà del suo potere. - Lt 8, 1894VLC 187.4

    Istruzione date da Dio a Ellen White riguardo la voce - Ho parole di prudenza da dirvi, che vi ho già ripetuto nella riunione notturna. Io stavo dicendo questo: Ho un messaggio per voi da parte del Signore. Coltivate i vostri organi vocali perché questo è vostro privilegio e dovere. La voce è un tesoro molto prezioso. Spesso parlate troppo in fretta. Le parole sono accavallate le une sulle altre, e la vostra pronuncia manca di quella nitidezza che dovrebbe avere.VLC 188.1

    Quando parlate davanti alle grandi assemblee, è vostro dovere dare ai vostri organi vocali tutto il riposo possibile, fate dei respiri profondi, utilizzando i muscoli dell’addome, mettendo su di loro il peso che è collocato sulla gola e sui polmoni. Il Signore non vuole che voi pregiudicate i vostri organi vocali, con uno sforzo prolungato e continuo. Le vostre parole avranno più efficacia se date ai polmoni più aria, e dite meno parole. È di fondamentale importanza respirare a pieni polmoni durante il discorso. In questo modo, fate lavorare i muscoli dell’addome. Stando dritti, respirate profondamente e fate il vostro discorso con più forza come vi piace.VLC 188.2

    Mi è stata insegnata questa lezione quando la mia gola e i miei polmoni furono colpiti così tanto da non poter respirare senza sofferenza. Nessun essere umano mi ha mai dato alcun suggerimento su cosa fare per migliorare, tranne il Gran Medico Missionario che io amo tanto e ubbidisco. Ciò che il Signore mi ha insegnato, oggi desidero condividerlo con voi. Fui impressionata dall’importanza della cultura della voce e da allora ho cercato di evidenziarlo davanti agli altri… Che i nostri ministri parlino lentamente e imparino a respirare, e la loro voce avrà una melodia che solo pochi hanno, non è facile cambiare le abitudini sbagliate con quelle giuste.VLC 188.3

    Il Signore desidera che i Suoi operai trattino i loro organi vocali con particolare cura, perché sono un dono prezioso. Non dobbiamo abusare di questi organi per eccesso di lavoro, ma abbiamo cura del loro uso. I discorsi saranno più emozionanti e quelli che parlano saranno in grado di realizzare più lavoro per il Maestro. Ci sono uomini che sono deceduti prematuramente, perché non si sono sforzati di essere in armonia con le leggi della natura nell’uso degli organi vitali. Il Signore vuole che i Suoi messaggeri abbiano cura della loro salute e delle loro forze. Nessuno dovrebbe usare i propri organi, che sono un dono di Dio, in modo improprio. Non dobbiamo sforzare nessun organo, caricandolo e abusandone sino a produrre la malattia, compromettendo in questo modo la sua utilità nell’opera.VLC 188.4

    Il Signore migliorerà il vostro modo di parlare mettendo il peso dove conviene, ossia sui muscoli del torace e dell’addome. La gola è solo il canale attraverso il quale fluiscono le parole. E mentre parlate cercate di farlo lentamente, aiutandovi con respiri profondi. Questo vi permetterà di emettere le parole con un tono chiaro, e la gola e i polmoni saranno fortificati, per resistere alle tendenze distruttive, anziché esserne danneggiati.VLC 189.1

    È vostro privilegio prendere lezioni sull’educazione della voce, se è possibile. L’educazione della voce è uno studio che dovrebbe avere il suo posto in ogni istituzione dove si insegna ai giovani. È essenziale per coloro che si preparano al compito di insegnanti o ministri. In ogni studio, l’importanza di parlare lentamente e distintamente, collocando il peso sui muscoli dell’addome, ha la preminenza. Questa linea di lavoro deve costituire una caratteristica esclusiva di ogni scuola e collegio. Agli studenti si dovrebbe insegnare a stare ritti, a respirare profondamente e dare l’enfasi appropriata alle parole e alle frasi importanti.VLC 189.2

    Mi raccomando, meditate su questi suggerimenti. Date loro la dovuta attenzione al fine di conservare la vostra salute. L’agente umano deve fare tutto il possibile per preservare la propria salute e forza. Il ministro del Vangelo dovrebbe prendersi cura dei propri organi vocali in modo speciale, proteggendo la gola il più possibile affinché non si irriti. Deve dedicare tempo al riposo, allora i suoi organi vocali non saranno sforzati fino al punto da ammalarsi senza rimedio.VLC 189.3

    Vi esorto nuovamente; non parlate troppo veloce. Risparmiate la vostra gola e i polmoni da sforzi inutili. L’anziano D…era un uomo di grande capacità, tuttavia non volle dare ascolto alle mie raccomandazioni. Lui diceva che non si sentiva libero di parlare se doveva osservare le regole per la salute dei suoi organi vocali, pur sapendo che erano essenziali. La forza dell’abitudine era così forte in lui che non poté cambiare. Quando stava agonizzando, fece chiamare me e mio marito per pregare per lui. E mentre eravamo al suo capezzale, egli ci disse: Oh, sorella White, quanto mi dispiace di non aver ascoltato i suoi consigli; ora non starei morendo! - Lt 367 1904VLC 189.4

    Il rumore e la fretta non sono evidenze della presenza del Signore - Alcuni ministri sono caduti nell’errore pensando di non avere la libertà nel parlare, a meno che alzino la voce e parlino velocemente. Essi dovrebbero capire che il tono di voce alto o parlare troppo in fretta non è evidenza della presenza del potere di Dio. Non è la forza della voce che dà un’impressione positiva. I ministri dovrebbero essere studenti della Bibbia, e fornire le ragioni della nostra fede e speranza e col pieno controllo della voce e dei sentimenti presentarli affinché la gente con calma possa valutare e decidere in base alle prove ricevute. Quando i ministri sentono la forza degli argomenti che essi presentano in forma di verità solenne, e li possono comprovare, avranno zelo e fervore secondo la conoscenza. - Testimonies for the Church 1:645VLC 190.1

    La falsa ispirazione - Alcuni pensano che se non parlano veloce, perdono l’ispirazione, e che a sua volta anche gli ascoltatori la perderanno. Se questa è ispirazione, allora è meglio che la perdano il più presto possibile. - Ev 670VLC 190.2

    La distrazione per le stravaganze - Ci sono ministri fanatici, che nel tentativo di predicare Cristo, causano turbamento, strepitano, si agitano e gridano ad alta voce dal pulpito, come se questi movimenti del corpo fossero di alcun profitto. Queste stravaganze non danno forza alle Verità pronunciate, anzi, al contrario, disgustano uomini e donne di calmo giudizio e concetti elevati. È dovere di ogni ministro evitare un comportamento chiassoso e brusco, perlomeno sul pulpito ma anche fuori di esso. - Ev 640VLC 190.3

    Un tono lamentoso nella voce non è prova di umiltà - C’è un’altra classe di ministri che si rivolgono alla gente con un tono lamentoso. I loro cuori non sono stati inteneriti dallo Spirito di Dio. Essi credono d’impressionare le persone con un’apparenza di umiltà. Questa condotta non esalta il ministero evangelico ma, lo abbassa e lo degrada. I ministri dovrebbero esaltare la Verità con tutto il calore della sua gloria. Devono parlare in modo tale da rappresentare correttamente Cristo, preservando la loro dignità come Suoi ministri. - Testimonies for the Church, vol. 2, p. 617VLC 190.4

    Le preghiere non udibili rallegrano Satana - Negli incontri di preghiera, è necessario pronunciare le parole in modo chiaro e nitido in particolare nelle testimonianze, affinché tutti possano ascoltare quello che si dice ed esserne beneficiati. Nelle riunioni in cui il popolo di Dio racconta le sue esperienze, si eliminano le difficoltà e i presenti ricevono un grande aiuto. Purtroppo, spesso le testimonianze sono espresse in modo incompleto e confuso, e non si può captare l’idea corretta di quello che si è detto. Così si perdono molte benedizioni. Quelli che pregano e che predicano devono pronunciare le parole adeguate e parlare con toni chiari, nitidi e sereni. La preghiera se opportunamente offerta è un potere per il bene. È uno dei mezzi utilizzati dal Signore per comunicare alla gente i preziosi tesori di Verità. Ma la preghiera non è quello che dovrebbe essere, a causa delle voci difettose di coloro che la pronunciano. Satana si rallegra quando la preghiera offerta a Dio è fatta con una voce difettosa, quasi inudibile. Che il popolo di Dio impari a pregare e a parlare in modo tale da rappresentare correttamente le grandi Verità di Dio che possiede. Presentate le vostre testimonianze e preghiere in modo chiaro e distinto. Solo così il nome del Signore sarà glorificato. - Testimonies for the Church, vol. 6, p. 382VLC 191.1

    La chiarezza durante la lettura in pubblico - È essenziale che gli studenti imparino a leggere in modo chiaro e con un tono distinto. Sono rimasta molto dispiaciuta nel costatare che durante gli incontri, le conferenze e le varie riunioni, si leggono le informazioni con voce quasi inudibile, o in modo esitante e smorzato. La metà dell’interesse che si può sentire in una riunione tale, è distrutto quando i partecipanti fanno la loro parte con indifferenza e senza vita. Dovete imparare a parlare in modo tale da edificare quelli che vi ascoltano. Chi è collegato con l’opera missionaria, sia qualificato a parlare in modo chiaro e attraente, scandendo perfettamente le sue parole. - Counsels to Parents, Teachers, and Students, 246, 247VLC 191.2

    Portavoce di Dio - Chi accetta di diventare il portavoce di Dio, dovrebbe essere cosciente di presentare la Verità con tutta la grazia e l’intelligenza che può acquisire attraverso la disciplina della mente e in modo tale che la Verità non perda nulla dalla sua presentazione. Che nessuno consideri poco importante parlare in modo confuso e in maniera goffa o con un tono di voce innaturale e alto, abusando degli organi della parola che Dio gli ha dato, rendendosi inaccettabile alla gente. - Manuscript 67, 1895VLC 192.1

    La pronuncia difettosa nella presentazione della Verità - La capacità di parlare in modo semplice e chiaro, con toni pieni e modulati è d’incalcolabile valore in qualsiasi tipo di lavoro. Questa qualifica è indispensabile per coloro che desiderano diventare ministri, evangelisti, operai biblici o colportori. Coloro che stanno progettando di entrare in qualcuna di queste professioni, dovrebbero imparare a usare la voce in modo che quando parlano della Verità alla gente, diano una decisa impressione per il bene. La Verità non si deve pregiudicare ed essere comunicata con una pronuncia difettosa. - Testimonies for the Church 6:380VLC 192.2

    Il modo di parlare di tutti gli operai - Tutti gli operai, sia che parlino dal pulpito o diano studi biblici, devono prima imparare a parlare in modo chiaro ed espressivo. - Ev 665VLC 192.3

    Santa audacia nella preghiera - Sono molto dispiaciuta nel vedere quanto poco è apprezzato il dono della parola. Nel leggere la Bibbia, nel pregare, nel dare testimonianza durante le riunioni, quanto è necessaria la pronuncia chiara e distinta! Oh quanto si perde nel culto famigliare quando chi offre la preghiera si prostra a faccia in giù e parla a bassa voce e debolmente! E quando l’adorazione è conclusa, chi non aveva abbastanza voce da essere sentito durante la preghiera, parla addirittura troppo forte, così che tutti lo possono sentire senza alcuna difficoltà. La preghiera così pronunciata è appropriata quando si sta in una stanza, ma non edifica nel culto famigliare o pubblico, perché nessuno può udire ciò che si dice e le persone riunite non possono dire amen. In una normale conversazione tutti parlano abbastanza forte da essere sentiti, perché allora non lo fanno quando sono chiamati a presentare la testimonianza o per offrire le preghiere?VLC 192.4

    Quando si parla delle cose divine, perché non parlare con toni distinti, in modo da comprendere quello che si dice e non vergognarsi di mostrare i propri colori? Perché non si prega con umiltà e con santa audacia? Non si deve mai chinare il volto o coprirlo come se ci fosse qualcosa che si vuole nascondere; anzi, volgete lo sguardo verso il santuario celeste, dove Cristo il nostro Mediatore, intercede davanti al Padre e presenta le vostre preghiere come profumato incenso unito ai propri meriti e alla Sua immacolata giustizia. - Counsels to Parents, Teachers, and Students, 241VLC 193.1

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents