Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Supplemento Al Commentario Biblico Di (Ellen G. White) Volumi Da 1a7 (Vecchio Testamento)

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 19:3

    Studio delle istruzioni anticheCBVT7A 64.4

    Le istruzioni date a Mosè per l’antico Israele, con i loro tratti rigorosi e rigidi, devono essere studiati e seguiti dal popolo di Dio oggi. (Letter 259, 1903)CBVT7A 65.1

    Mosè e Dio in concilio segretoCBVT7A 65.2

    Mosè, il dirigente visibile degli Israeliti, fu ammesso nei concili segreti dell’Altissimo. Al popolo fu data prova che Mosè effettivamente parlò con Dio e ricevette da Lui le istruzioni rivolte a tutto il popolo. (Ibid.)CBVT7A 65.3

    3-8 — Il patto di Dio è il nostro rifugioCBVT7A 65.4

    Il patto che il Signore fece con il Suo popolo al Sinai, deve essere il nostro rifugio e difesa. Il Signore disse a Mosè: CBVT7A 65.5

    Voi avete udito quello che ho fatto agli Egiziani, e come io v’ho portato sopra ali d’aquila e v’ho menato a me. Or, dunque, se ubbidite davvero alla mia voce e osservate il mio patto, sarete fra tutti i popoli, il mio tesoro particolare; poiché tutta la terra è mia; e mi sarete un regno di sacerdoti e una nazione santa. (Esodo 19:4,5,6)CBVT7A 65.6

    E Mosè venne, chiamò gli anziani del popolo, ed espose loro tutte queste parole che l’Eterno gli aveva ordinato di dire. (Esodo 19:7) Tutto il popolo rispose concordemente e disse: Noi faremo tutto quello che l’Eterno ha detto. CBVT7A 65.7

    Questo patto ha così tanta forza oggi, come lo ebbe quando il Signore lo fece con l’antico popolo d’Israele. (SW March 1, 1904)CBVT7A 65.8

    7, 8 — Un impegno del pattoCBVT7A 65.9

    Io darò loro, nella mia casa e dentro le mie mura, un posto e un nome, che varranno meglio di figli e di figlie; darò loro un nome eterno, che non perirà più. (Isaia 56:5)CBVT7A 65.10

    Questo è il voto che il popolo di Dio deve fare in questi ultimi giorni. La sua accettazione dipende da un fedele adempimento dei termini dell’accordo fatto con Lui. Il Signore include in questo patto tutti quelli che gli obbediscono. Per tutti coloro che fanno giustizia e giudizio, preservando le loro mani dal commettere qualunque male, la promessa è: Io darò loro, nella mia casa e dentro le mie mura, un posto e un nome, che varranno meglio di figli e di figlie; darò loro un nome eterno, che non perirà più. (RH 23 lune, 1904).CBVT7A 65.11

    9 —La gloria della nuvola scaturiva da CristoCBVT7A 66.1

    La nuvola che guidava Israele, si tratteneva sul tabernacolo. La gloria della nuvola scaturiva da Cristo che in mezzo alla gloria parlava con Mosè, era la stessa che apparve nel pruno ardente. La luminosità della presenza di Dio era avvolta nell’oscurità della nuvola come protezione, affinché il popolo potesse sopportare la contemplazione della nuvola, come se vedesse Colui che è invisibile. Questo fu il proposito di Dio affinché potesse avvicinarsi all’uomo. (MS 126, 1901)CBVT7A 66.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents