Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Supplemento Al Commentario Biblico Di (Ellen G. White) Volumi Da 1a7 (Vecchio Testamento)

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 15:11

    Nessun segno di egoismo nelle nostre viteCBVT7A 107.1

    Il libro del Deuteronomio contiene un ricco insegnamento riguardo a ciò che la legge significa per noi, e riguardo alla relazione che dobbiamo avere con Dio, quando rispettiamo e ubbidiamo alla sua legge. Siamo servi di Dio al suo servizio. Nella grande rete della nostra vita non ci deve essere la minima traccia di egoismo, perché questo rovinerebbe il modello di Cristo. Oh! Quanto egoisti possono essere gli uomini! Quanto poco interesse hanno nei confronti di coloro che soffrono per Cristo? Tra loro ci sono molti poveri, ma essi vi passano accanto distratti e indifferenti, dimenticandosi delle vedove e degli orfani privi di qualsiasi risorsa, che soffrono ma non si lamentano. Se i ricchi volessero realizzare un piccolo fondo in banca a disposizione dei bisognosi, quanta sofferenza si potrebbe evitare e quanti di loro potrebbero essere salvati! Il sacro amore di Dio dovrebbe indurre ognuno a comprendere che deve aver cura dell’altro, e così mantenere vivo lo spirito della carità. Con quanta bontà, misericordia e amore Dio pone le sue richieste davanti ai Suoi figli, dicendo loro quello che devono fare. Egli ci onora facendo di noi i Suoi collaboratori. Invece di lamentarci, rallegriamoci, perché abbiamo il privilegio di servire il nostro Maestro così buono e misericordioso. (Letter 112, 1902)CBVT7A 107.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents