Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Servizio cristiano

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Scopo

    Qual è lo scopo di questi incontri? È forse quello di informare Dio, di metterlo al corrente, tramite la preghiera, di tutto ciò che sappiamo? Ci riuniamo per incoraggiarci a vicenda attraverso uno scambio di pensieri e di sentimenti, per attingere forza, conoscenza e coraggio, prendendo coscienza delle speranze e delle aspirazioni dei fratelli. — Testimonies for the Church 2:578 (1885).SC 160.3

    I nostri congressi all'aperto hanno un altro scopo... Servono a promuovere la vita spirituale in mezzo ai nostri membri. Dio ha affidato nelle nostre mani un'opera altamente sacra e abbiamo bisogno di incontrarci per ricevere le sue istruzioni ed essere così idonei a realizzare questa missione. Abbiamo bisogno di capire, ciascuno per conto suo, quale ruolo saremo chiamati a svolgere nell'edificazione della causa di Dio sulla terra, per rivendicare la santa legge di Dio e per presentare il Salvatore quale “Agnello di Dio, che toglie i peccati del mondo”. Giovanni 1:29. Abbiamo bisogno di incontrarci per ricevere l'ispirazione divina che ci permetta di capire l'opera da compiere nella nostra casa. — Testimonies for the Church 6:32, 33 (1900).SC 160.4

    Se correttamente diretto, il congresso diventa una palestra nella quale i pastori, gli anziani e i diaconi possono imparare a migliorare il lavoro che svolgono per il Maestro. Dovrebbe essere una scuola nella quale ogni membro di chiesa, giovani e anziani, abbiano l'opportunità di apprendere meglio le vie del Signore, un luogo dove i credenti ricevano una formazione che permetterà loro di aiutare gli altri. — Testimonies for the Church 6:49 (1900).SC 160.5

    Nel passato, i servitori di Dio hanno sfruttato l'opportunità di que- sti incontri sotto la tenda per istruire il nostro popolo intorno ai metodi da utilizzare nell'esposizione del messaggio del terzo angelo ai loro amici e conoscenti. In questo modo, molti hanno imparato come essere missionari laici nella propria zona di residenza. Molti sono ritornati da questi raduni annuali per lavorare con rinnovato zelo e con maggiore intelligenza che nel passato. A Dio piacerebbe che ai membri di chiesa che partecipano a questi incontri sotto la tenda, fossero impartite le istruzioni in misura maggiore di quanto è stato fatto nel passato. I nostri operai e i nostri fratelli e sorelle di Unioni e Federazioni dovrebbero ricordare che uno degli obiettivi di queste assemblee annuali è che tutti possano acquisire una conoscenza dei metodi pratici del lavoro missionario personale. — Testimonies for the Church 9:81 (1909).SC 160.6

    In alcune delle nostre Unioni/Federazioni, i dirigenti hanno esitato a introdurre questi strumenti pratici di formazione. Alcuni sono per natura più inclini a predicare che a insegnare. In queste occasioni, però, non si devono mai perdere di vista le opportunità offerte da un corso pratico circa il lavoro missionario svolto nel luogo dove essi vivono. — Testimonies for the Church 9:82 (1909).SC 161.1

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents