Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Servizio cristiano

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Un'opportunità che arriva dal cielo

    Nel nostro paese abitano migliaia di persone provenienti da ogni nazione e lingua, che sono ignoranti e superstiziose e non hanno alcuna nozione della Bibbia e dei suoi santi insegnamenti. Nel loro trasferimento in America si vede la mano di Dio, che in questo modo dà loro la possibilità di essere raggiunti dall'influsso illuminante della verità rivelata nella sua parola ed essere partecipi della sua fede salvifica. — The Review and Herald, 1 marzo 1887.SC 164.4

    Nella sua provvidenza, Dio ha condotto questi uomini alle nostre porte e ce li ha praticamente affidati perché possano imparare la verità ed essere formati a compiere un lavoro per ora impedito: portare la luce a uomini che parlano altre lingue. — The Review and Herald, 25 luglio 1918.SC 165.1

    Molti di questi stranieri sono stati condotti fin qui dalla provvidenza divina, affinché abbiano l'opportunità di udire la verità per questo tempo e ricevano una preparazione che permetta loro di ritornare nelle loro terre d'origine, quali portatori di una luce preziosa che risplende direttamente dal trono di Dio. — Pacific Union Recorder, 21 aprile 1910.SC 165.2

    Se si realizzasse un impegno zelante a beneficio degli stranieri che vivono nelle nostre città e sul nostro territorio, la causa di Dio nei paesi lontani ne trarrebbe grandi vantaggi. Tra questi uomini e donne ve ne sono alcuni che, accettando la verità, potrebbero ben presto essere pronti a lavorare per i loro connazionali in questo come in altri paesi. Molti di loro potrebbero fare ritorno ai luoghi dai quali provengono, nella speranza di poter conquistare alla verità i loro amici, andare alla ricerca di vicini e familiari, e trasmettere loro la conoscenza del messaggio del terzo angelo. — The Review and Herald, 25 aprile 1918.SC 165.3

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents