Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Primi scritti

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Prefazione alla prima edizione (1851)

    Siamo consapevoli che molti onesti ricercatori della verità e delle Scritture hanno dei pregiudizi nei confronti delle visioni.PSCR 9.1

    Ci sono due motivazioni che spiegano questi preconcetti. Innanzi tutto il fanatismo, accompagnato da esperienze e visioni false, che si è manifestato più o meno ovunque. Questo ha indotto molte persone sincere a dubitare di qualunque realtà simile. In secondo luogo la pratica dell'ipnosi e quel fenomeno che viene comunemente individuato con l'espressione “colpi misteriosi”, hanno ingannato e creato incredulità nei confronti dei doni e dell'opera dello Spirito Santo.PSCR 9.2

    Ma Dio non cambia. La sua azione tramite Mosè, alla presenza del faraone, era stata perfetta, nonostante a Jannes e Jambres fosse stato consentito di compiere miracoli, attraverso il potere di Satana, che assomigliavano ai miracoli operati da Mosè. La contraffazione esisteva anche ai tempi degli apostoli, ma i doni dello Spirito si sono manifestati attraverso i discepoli di Cristo. Dio non desidera affatto, in quest'epoca di inganni e illusioni, lasciare il suo popolo privo dei doni e delle manifestazioni del suo Spirito.PSCR 9.3

    L'obiettivo della contraffazione è imitare una realtà già esistente. Quindi l'attuale manifestazione dello spirito del maligno è la prova che Dio si rivela ai suoi figli attraverso la potenza dello Spirito Santo, e sta per compiere con gloria la sua promessa.PSCR 9.4

    “‘Avverrà negli ultimi giorni’ dice Dio ‘che io spanderò il mio Spirito sopra ogni persona; i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, i vostri giovani avranno delle visioni, e i vostri vecchi sogneranno dei sogni’”. Atti 2:17; cfr. Gioele 2:28.PSCR 9.5

    Considerando l'ipnosi una pratica pericolosa, ci siamo opposti in modo drastico. Non abbiamo neppure mai visto qualcuno in stato ipnotico e non sappiamo niente, per esperienza diretta, di questa pratica. Offriamo questo breve lavoro con la speranza che conforterà i credenti.PSCR 9.6

    James White

    Saratoga Springs, New York

    Agosto 1851

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents