Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Prefazione

    Gli avventisti del settimo giorno ritengono di essere stati chiamati da Dio a proclamare il messaggio dell'imminente ritorno di Cristo a un mondo confuso. Ellen G. White scrisse che si “deve fare di tutto” perché il mondo “non si dimentichi di questo evento”. Fundamentals of Christian Education, 336. Nel suo libro Il gran conflitto tracciò i grandi e terribili eventi del futuro: non esiste un libro simile a questo. In Maranatha, una raccolta delle sue citazioni fatta nel 1976, tratta lo stesso argomento: l'adempimento delle profezie bibliche negli ultimi tempi.UG 6.1

    Abbiamo preparato questo volume Ultimi giorni come ulteriore impegno “per non dimenticare questo appuntamento”. Molte citazioni di questo volume sono state tratte da pubblicazioni di Ellen G. White già esistenti ma una buona parte proviene da materiale inedito. Anche se non è stato inserito tutto ciò che Ellen G. White ha detto su questo tema, sono state però incluse le espressioni più significative.UG 6.2

    Alla fine di ogni brano è stata indicata la fonte e la data in cui il brano è stato scritto o la data della sua pubblicazione. Sono state aggiunte inoltre alcune note a piè di pagina laddove si è ritenuto necessario dare qualche ulteriore informazione o spiegazione.UG 6.3

    Si è cercato di presentare gli insegnamenti di Ellen G. White sugli eventi della fine seguendo un ordine cronologico. Non si vuole avere, però, la pretesa di aver elencato tutti gli eventi futuri nell'ordine esatto. In una questione così importante come quella delle sofferenze previste per il popolo di Dio, quando ognuno sarà solo “come se non ci fosse nessun altro al mondo” (The S.D.A. Bible Commentary 7:983), è essenziale che tutti i cristiani arrivino ad avere le proprie personali convinzioni, frutto dei loro studi e di un rapporto personale con il Signore.UG 6.4

    Ellen G. White dichiara che “il nostro piccolo mondo è il libro di testo dell'universo” (The Desire of Ages, 19) e che gli esseri celesti guardano “con immenso interesse” (Prophets and Kings, 148) le scene conclusive della storia di questo mondo.UG 6.5

    Che ognuno di noi possa cogliere qualcosa di significativo dagli eventi che si succedono osservandoli e considerandoli in rapporto al conflitto tra bene e male. E che ognuno di noi possa condividere con altri la meravigliosa verità del ritorno imminente di Gesù.UG 6.6

    The Trustees of Ellen G. White Estate

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents