Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Sulle orme del gran medico

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 30: Scelta e arredamento della casa

    Il Vangelo semplifica i problemi della vita in modo meraviglioso. I suoi insegnamenti se fossero messi in pratica ci sosterrebbero nelle difficoltà e ci preserverebbero dagli errori.OGM 196.3

    I principi del Vangelo ci insegnano a considerare le realtà secondo il loro giusto valore, e a impegnarsi per quelle che sono degne e durature. Questo è ciò che devono imparare coloro che hanno la responsabilità di scegliere la loro residenza, affinché non si lascino sviare dai veri obiettivi della vita: devono ricordarsi che la casa sulla terra rappresenta il simbolo di quella del cielo. La vita è come una scuola elementare in cui i genitori e i figli devono prepararsi per passare poi alla scuola superiore del regno di Dio.OGM 196.4

    Pensate a questo scegliendo la vostra casa. Non cedete all’attrazione della ricchezza, della moda o delle abitudini mondane. Ricercate ciò che favorisce la semplicità, la purezza, la salute e l’elevazione morale.OGM 196.5

    Ovunque le città rappresentano i focolai del vizio. Ovunque si vedono e si odono gli effetti del male, le istigazioni alla sensualità e alla depravazione. La corruzione e la criminalità aumentano costantemente: ogni giorno riceviamo notizie di violenze, furti, assassini, suicidi e crimini indescrivibili. La vita cittadina è anormale e artificiale. La corsa ad accumulare denaro, il turbinio dei piaceri, il desiderio del lusso e della stravaganza sviano il pensiero dagli obiettivi che dobbiamo perseguire e aprono la via alle tentazioni che esercitano sulla gioventù un’attrazione quasi irresistibile. Una delle tentazioni più sottili e pericolose, che assale i bambini e i giovani della città, è l’amore per i divertimenti. I giorni di vacanza sono frequenti, il tempo dedicato agli sport e ai giochi aumenta costantemente e li sviano dagli umili doveri della vita. Il denaro che avrebbe dovuto essere speso per cose più importanti, viene sprecato per i divertimenti.OGM 196.6

    A causa delle associazioni di categoria, dei sindacati e degli scioperi le condizioni di vita in città sono sempre più difficili. Si prospettano gravi difficoltà e per molte famiglie l’esodo dalle città diventerà indispensabile.OGM 197.1

    Le condizioni ambientali rappresentano spesso un pericolo per la salute. Il contatto sempre possibile con la malattia, l’aria viziata, l’acqua infetta, i cibi non genuini, le case poco luminose, spaziose e insalubri sono alcuni dei numerosi mali che affliggono le città.OGM 197.2

    Non è nei piani di Dio che gli uomini si stabiliscano nelle città. Egli inserì i nostri progenitori in un ambiente rurale, di cui voleva che anche noi potessimo gioire. Più ci avviciniamo al piano originale di Dio, meglio staremo fisicamente e spiritualmente.OGM 197.3

    Un’abitazione costosa, un arredamento complesso, il lusso, lo sfarzo, le comodità non sono le condizioni essenziali per vivere una vita serena e utile. Gesù è venuto sulla terra per compiere l’opera più importante che sia mai stata fatta tra gli uomini. Come ambasciatore di Dio, ci ha insegnato a ottenere dalla vita i risultati migliori. E quali condizioni di vita scelse il Padre per suo Figlio? Una casa isolata sulle colline della Galilea, una famiglia che viveva di un lavoro onesto e rispettabile, una vita semplice in mezzo alle difficoltà e alle privazioni quotidiane, l’abnegazione, la rinuncia e il servizio paziente e gioioso, l’ora di studio al fianco di sua madre davanti al rotolo delle Scritture, la calma dell’aurora e la bellezza del crepuscolo nella vallata verdeggiante, le sane occupazioni in mezzo alla natura, la comunione con Dio, queste furono le condizioni di vita del Salvatore durante i suoi primi anni.OGM 197.4

    È stato così per la maggior parte dei grandi uomini di Dio. Leggete la storia di Abramo, Giacobbe, Giuseppe, Mosè, Davide ed Eliseo. Esaminate la vita di coloro che hanno vissuto più tardi e hanno occupato, con grande competenza, posti di fiducia e responsabilità, uomini che hanno avuto un ruolo importante nello sviluppo dell’umanità.OGM 197.5

    La maggior parte di loro, cresciuti in campagna, conobbero il lusso solo indirettamente. Non sprecarono la loro giovinezza nei divertimenti; molti furono costretti a lottare contro la povertà e le difficoltà. Essi impararono a lavorare fin dalle prime ore del mattino e la loro vita attiva, all’aria aperta, rafforzò e sviluppò tutte le loro facoltà. Costretti a contare solo sulle loro risorse, dovettero superare tutti gli ostacoli, armarsi di coraggio e perseveranza. Acquisirono così la sicurezza e l’autocontrollo. Protetti dalle cattive compagnie, provarono il piacere dei semplici divertimenti e delle sane amicizie.OGM 197.6

    Temperanti nelle loro abitudini e nei loro gusti, guidati da saldi principi erano puri, forti e leali. Dopo aver scelto una carriera o un mestiere, essi vi applicarono una forza fisica e mentale, una vivacità e una velocità di esecuzione, una fermezza nella lotta contro il male che facevano di loro una forza per il bene della nazione.OGM 197.7

    Un corpo sano, una mente equilibrata e un carattere nobile rappresenteranno per i vostri figli un dono più prezioso di qualsiasi ricchezza ricevuta in eredità. Chi comprende da che cosa dipende il vero successo nella vita agirà con prudenza e per tempo; nella scelta della casa terrà presente i veri valori.OGM 198.1

    Invece di stabilirvi dove sono visibili le opere degli uomini, dove scenari e rumori suggeriscono pensieri malvagi, dove tumulto e confusione suscitano soltanto stanchezza e angoscia, andate ad abitare dove potrete contemplare le opere di Dio e trovare il riposo dello spirito in mezzo alla bellezza e alla calma della natura. I vostri occhi devono riposare sui campi verdeggianti, sui boschi e sulle colline. Contemplate l’azzurro del cielo che non si offusca con la polvere e lo smog delle città; respirate l’aria pura che vivifica. Scegliete di abitare dove, lontani dalla realtà urbana ricca di distrazioni e degrado, potrete offrire ai figli la vostra amicizia e insegnare loro a conoscere Dio attraverso le sue opere, preparandoli per una vita onesta e attiva.OGM 198.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents