Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Sulle orme del gran medico

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Oneri e responsabilità

    Molti non si sono mai impegnati in favore del prossimo. Raramente hanno sperimentato angoscia, provato inquietudine e preoccupazione per gli altri e quindi non riescono a comprendere l’opera di chi se ne assume la responsabilità. Essi non sono in grado di valutarne l’importanza così come il bambino non comprende le preoccupazioni di suo padre. Infatti egli si stupisce dei timori dei genitori e addirittura li considera inutili. Ma con il passare del tempo, quando avrà sperimentato personalmente la sofferenza, considererà la vita del padre e capirà quello che prima gli era incomprensibile. Le penose esperienze che ha affrontato gli avranno aperto gli occhi.OGM 263.2

    Spesso l’opera di molti dirigenti non viene compresa e il loro lavoro apprezzato fino al momento della morte. Quando altri li sostituiscono nelle loro funzioni, e devono affrontare le stesse difficoltà, si rendono conto quanto la loro fede e il loro coraggio sia stato messo alla prova. Spesso gli errori che erano stati così pronti a censurare scompaiono.OGM 263.3

    L’esperienza insegna loro la simpatia. È Dio che permette che alcuni si trovino in posti di responsabilità e quando commettono degli errori può correggerli o destituirli. Dovremmo fare attenzione a non giudicare il nostro prossimo perché il giudizio appartiene soltanto a Dio.OGM 263.4

    Il comportamento di Davide nei confronti di Saul ci offre un’importante lezione. Per ordine di Dio Saul era stato consacrato re d’Israele, ma a causa della sua disubbidienza il Signore aveva dichiarato che il regno gli sarebbe stato tolto. Nonostante ciò quanta cortesia e indulgenza manifestò Davide che era stato scelto come suo successore.OGM 263.5

    Mentre Saul lo cercava per ucciderlo, si ritrovò nel deserto ed entrò in una grotta dove Davide e i suoi uomini si erano nascosti. “La gente di Davide gli disse: Ecco il giorno nel quale il Signore ti dice: Vedi, io ti do in mano il tuo nemico; fai di lui quello che ti piacerà... Davide disse alla gente: Mi guardi il Signore dall’agire contro il mio re, che è l’unto del Signore, e dal mettergli le mani addosso; poiché egli è l’unto del Signore”. 1 Samuele 24:5, 7.OGM 263.6

    Il Signore ci dice: “Non giudicate affinché non siate giudicati; perché con il giudizio con il quale giudicate, sarete giudicati; e con la misura con la quale misurate, sarete misurati”. Matteo 7:1, 2.OGM 264.1

    Ricordatevi che presto la vostra esistenza sarà vagliata da Dio e che egli ha detto: “...Chiunque tu sia che giudichi, sei inescusabile... infatti tu che giudichi, fai le stesse cose”. Romani 2:1.OGM 264.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents