Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    La parola di Dio è la nostra salvaguardia

    La nostra parola d’ordine deve essere: “Alla legge! Alla testimonianza! Se il popolo non parla così, non vi sarà per lui alcuna aurora”. Isaia 8:20. Noi abbiamo una Bibbia piena della più preziosa verità: essa contiene l’alfa e l’omega della conoscenza. Le Scritture date per ispirazione di Dio sono “utili ad insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, affinché l’uomo di Dio sia compiuto, appieno fornito per ogni opera buona”. 2 Timoteo 3:16, 17. Prendete la Bibbia come vostro Libro di studio. Tutti possono comprendere le sue istruzioni.TT3 176.4

    Io invito tutti i nostri ministri, i medici e tutti i membri di chiesa a studiare le lezioni che Cristo diede ai suoi discepoli poco prima della sua ascensione. Esse contengono le direttive di cui la gente ha bisogno.TT3 176.5

    La vita eterna si ottiene solo mangiando la carne e bevendo il sangue del Figliolo di Dio. “In verità, in verità, io vi dico — dichiarò Cristo — Chi crede in Me ha la vita eterna... Io sono il pane vivente, che è disceso dal cielo; se uno mangia di questo pane vivrà in eterno; e il pane che darò è la mia carne, che darò per la vita del mondo... Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha vita eterna, ed io lo risusciterò nel’ultimo giorno. Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue è vera bevanda. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue dimora in me ed io in lui... è lo spirito quel che vivifica; la carne non giova nulla; le parole che vi ho dette sono spirito e vita”. Giovanni 6:47-63.TT3 176.6

    Cristo invita il suo popolo a credere nella sua parola e a metterla in pratica. Coloro che l’accettano e l’assimilano manifestandola in ogni loro azione del loro stesso carattere, riceveranno la forza di Dio. Si vedrà, così, che la loro fede è di origine celeste. Essi non si smarriranno per sentieri sconosciuti e le loro menti non si volgeranno verso una religione fatta di sentimentalismo e di eccitazione. Davanti agli angeli e davanti agli uomini, essi manifesteranno dei caratteri trasformati dal’amore di Cristo.TT3 176.7

    Nel turibolo d’oro della verità, esposta negli insegnamenti di Gesù, noi abbiamo quello che può convincere e convertire gli uomini. Presentate nella semplicità di Cristo le verità che Egli venne a proclamare nel mondo e la potenza del vostro messaggio si farà sentire. Non presentate teorie o massime che Cristo non ha mai menzionato e che non trovano nessun fondamento nella Bibbia. Noi abbiarno delle grandi e solenni verità da presentare. “Sta scritto”, è il testo biblico che deve aprire gli occhi di ogni uomo.TT3 177.1

    Gli uomini possono ancora accedere alle verità che ci hanno assicurato la pace. La voce della misericordia può essere ancora udita ripetere: “Venite a me, voi tutti che siete travagliati ed aggravati e io vi darò riposo. Prendete su voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto ed umile di cuore; e voi troverete riposo alle anime vostre, poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero”. Matteo 11:28-30. È solo nella vita spirituale che si trova il riposo e che è assicurato il bene duraturo. Noi dobbiamo poter dire, anche in mezzo al’uragano e alla tempesta: “La mia àncora resiste!”.TT3 177.2

    Facciamo della Parola di Dio la nostra guida. Appoggiamoci alle sue affermazioni. La nostra mente è satura di metodi umani. Non a caso una mente esercitata unicamente alla scienza del mondo è incapace a comprendere le cose di Dio. Ciò non toglie che la stessa mente convertita e santificata potrà scoprire la potenza divina nella Parola. Solo una mente e un cuore purificati dal’azione rigeneratrice dello Spirito potranno discernere le cose celesti.TT3 177.3

    Fratelli, nel nome del Signore io vi invito ad avere la consapevolezza del vostro dovere. I vostri cuori debbono cedere alla potenza dello Spirito Santo e diventare sensibili al’insegnamento della Parola. Allora sarete in grado di intendere i propositi divini.TT3 177.4

    Voglia Iddio condurre il suo popolo mediante l’influsso del suo Spirito! Possa Egli interrompere il suo sonno affinché si renda conto del pericolo che sta correndo e si prepari ad affrontare la crisi finale!TT3 177.5

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents