Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Andate avanti!

    Non bisogna promuovere alcuna iniziativa che comporti delle spese, a meno che non si abbia in mano il denaro necessario al suo completamento. Nel’edificazione della sua opera, il Signore non sempre appiana ogni cosa davanti ai suoi servitori. Talvolta Egli mette alla prova la fiducia del suo popolo invitandolo ad andare avanti per fede. Spesso lo conduce in situazioni piuttosto difficili e gli ordina di procedere quando i loro piedi sembrano toccare le acque del Mar Rosso. È in momenti come questi, quando le preghiere dei suoi fedeli salgono a lui con fede fervente, che il Signore apre la via davanti a loro e li conduce in un luogo sicuro.TT3 270.5

    Dio vuole che il suo popolo in questi giorni creda che Egli farà delle grandi cose per loro, come le fece per i figli d’Israele nel loro viaggio dal’Egitto a Canaan. Noi dobbiamo avere una fede collaudata, che non esiterà a seguire le sue istruzioni anche nelle esperienze più difficili. “Andate avanti!” è l’ordine di Dio al suo popolo.TT3 271.1

    La fede e l’ubbidienza lieta sono necessarie perché i progetti del’Eterno si realizzino. Quando Egli addita la necessità di stabilire l’opera in luoghi dove essa eserciterà la sua influenza, il popolo deve camminare e agire per fede. Con la loro pia conversazione, la loro umiltà, le loro preghiere e i loro sinceri sforzi, dovrebbero cercare di indurre la gente ad apprezzare la buona opera che il Signore ha stabilito fra loro. Era proposito del Signore che l’ospedale di Loma Linda diventasse proprietà del suo popolo ed Egli ha reso possibile la cosa in un tempo in cui i fiumi delle difficoltà erano in piena e straripavano.TT3 271.2

    Una cosa è l’azione suggerita da interessi privati in vista di fini personali; perché in questo caso gli uomini possono seguire il proprio discernimento. Altra cosa è invece il progresso del’opera del Signore sulla terra. Quando Egli progetta che una determinata proprietà debba essere acquistata per l’avanzamento della sua causa e per l’edificazione della sua opera — sia che si tratti del’opera sanitaria o educativa o di qualsiasi altro ramo del’opera stessa — Egli renderà possibile la cosa se coloro che hanno esperienza manifesteranno fede e fiducia nei suoi propositi e andranno avanti senza esitazione per assicurarsi i vantaggi da lui indicati. Mentre dobbiamo cercare di non danneggiare il proprietario del terreno o dello stabile che vogliamo acquistare, nondimeno quando ci vengono offerti dei vantaggi, dovremmo essere vigilanti per riconoscerli e fare dei piani per il progresso del’opera. Fatto questo dovremmo invogliare i credenti a fare delle offerte volontarie per il sostegno di queste nuove iniziative.TT3 271.3

    Il Signore vede che spesso i suoi operai sono in dubbio su ciò che debbono fare. In questo caso, se essi ripongono la loro fiducia in lui, Egli rivelerà loro la sua volontà. L’opera di Dio, ora, deve avanzare rapidamente, e se il suo popolo risponderà alla sua chiamata, Egli spingerà delle persone agiate a fornire il denaro necessario. Questo denaro renderà possibile il completamento del’opera che Dio ci ha affidato. “La fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di cose che non si vedono”. Ebrei 11:1. La fede nella parola di Dio metterà il suo popolo in possesso di proprietà che gli consentiranno di operare in grandi città che sono in attesa di ricevere il messaggio di verità.TT3 271.4

    Il modo freddo, formale, con il quale alcuni operai svolgono la loro opera, è una grave offesa allo Spirito di Dio. Dice l’apostolo Paolo: “Fate ogni cosa senza mormorii e senza dispute, affinché siate irreprensibili e schietti, figli di Dio senza biasimo in mezzo ad una generazione stolta e perversa, nella quale voi risplendete come luminari nel mondo, tenendo alta la Parola della vita, onde nel giorno di Cristo io abbia da gloriarmi di non avere corso invano, né invano faticato. E se anche io debba essere offerto come libazione sul sacrificio e sul servizio della vostra fede, io ne gioisco e me ne rallegro con tutti voi; e nello stesso modo gioitene anche voi e rallegratevene con me”. Filippesi 2:14-17.TT3 271.5

    Noi dobbiamo incoraggiare, l’un l’altro, quella fede che Cristo ha dato a ogni credente. L’opera deve essere portata avanti mentre il Signore prepara la via. Quando Egli conduce il suo popolo in posizioni difficili, allora questo ha il privilegio di riunirsi per pregare, ricordando che tutte le cose procedono da Dio. Coloro che non hanno ancora partecipato alle dure esperienze che accompagneranno l’opera in questi ultimi giorni, presto dovranno passare attraverso delle esperienze che metteranno a dura prova la loro fiducia in Dio. È proprio quando il suo popolo non vede il modo di andare avanti, quando il Mar Rosso è davanti a esso, mentre dietro c’è l’esercito che lo insegue, che Dio ordina: “Andate avanti!”. Così Egli prova la sua fede. Quando queste esperienze si verificano, andate avanti fidando in Cristo. Camminate passo passo nel sentiero da lui indicato. Le prove sopraggiungeranno, ma voi proseguite. Questo vi darà un ’esperienza che rafforzerà la vostra fede in Dio e vi qualificherà per un più fedele servizio.TT3 271.6

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents