Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    La famiglia: Un campo missionario

    La nostra opera per Cristo deve cominciare in casa, nella famiglia. L’educazione della gioventù dovrebbe essere diversa da quella impartita nel passato. Il bene dei giovani, infatti, esige un impegno maggiore di quello dimostrato fin qui. Non c’è campo missionario più importante di questo. Con la parola e con l’esempio i genitori debbono insegnare ai loro figli come adoperarsi per gli inconvertiti. I figli dovrebbero essere educati in modo da sapere simpatizzare con le persone anziane, con le persone che sono abbattute e come alleviare le sofferenze del povero e del’afflitto. Dovrebbero imparare a essere diligenti nel lavoro missionario. Fin dai loro primi anni dovrebbero coltivare uno spirito di rinuncia e di sacrificio per gli altri e per il progresso della causa di Cristo, e così essere dei veri collaboratori di Dio.TT3 37.2

    Ma se vogliono svolgere un serio lavoro missionario per gli altri, debbono anzitutto imparare a lavorare per i propri familiari, i quali hanno diritto al loro amorevole ministero. Ogni bambino dovrebbe essere abituato a portare la sua parte di responsabilità nella famiglia. Non dovrebbe vergognarsi affatto di usare le proprie mani per alleggerire i fardelli domestici e i piedi per fare delle commissioni. Essendo così impegnato, non calcherà il sentiero della negligenza e del peccato. Quante ore vengono sprecate dai bambini e dai giovani, ore che avrebbero potuto essere utilizzate per prendere sulle loro giovani e robuste spalle delle responsabilità domestiche che qualcuno dovrà pure assumersi, dimostrano così un affettuoso interessamento per il padre e per la madre. Inoltre essi debbono conoscere bene anche i princìpi della riforma sanitaria e avere cura dei propri corpi.TT3 37.3

    Oh, se i genitori curassero con spirito di preghiera e con la massima attenzione il bene eterno dei loro figli! Si chiedano: Sono stato negligente? Ho trascurato quest ’opera così solenne? Ho permesso che i nostri figli fossero preda delle tentazioni sataniche? Non dobbiamo rendere conto a Dio per aver lasciato che i nostri figli usassero i loro talenti, il loro tempo, il loro influsso combattendo contro la verità e contro Cristo? Non abbiamo trascurato il nostro dovere di genitori e accresciuto, così, il numero dei sudditi di Satana?TT3 37.4

    Molti hanno vergognosamente negletto questo campo domestico, perciò è giunto il momento di pensare a rimediare e a correggere un simile stato di cose. Quale scusa possono accampare i seguaci di Cristo per non avere insegnato ai loro figli a lavorare per lui?TT3 37.5

    Dio vuole che le famiglie terrene siano un simbolo della famiglia celeste. Le famiglie cristiane, in armonia col piano di Dio, sono fra i suoi agenti più efficaci per la formazione di un carattere cristiano e per il progresso della sua opera.TT3 38.1

    Se i genitori vogliono vedere nella loro casa una situazione diversa debbono consacrarsi interamente a Dio e collaborare con lui in quest ’opera, affinché si possa notare una trasformazione nei loro familiari.TT3 38.2

    Quando le nostre case saranno quello che debbono essere, non sarà consentito ai nostri figli di rimanere inattivi e indifferenti dinanzi alle esigenze di Dio nei riguardi di coloro che sono nel bisogno. In qualità di eredi del Signore, essi saranno qualificati a svolgere un ’opera là dove si trovano. Allora da quelle case uscirà una luce che brillerà sugli ignoranti per guidarli alle fonti della conoscenza. Tale influsso costituirà una vera potenza per Dio e per la verità.TT3 38.3

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents