Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 2

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 51: I congressi

    È importante che i membri delle nostre chiese partecipino ai nostri raduni all’aperto. I nemici della verità sono molto numerosi e poiché noi siamo pochi dobbiamo presentare un fronte unito, il più saldo possibile. Individualmente voi avete bisogno dei vantaggi del raduno e Dio vi invita a essere il numero uno nelle file della verità. Qualcuno, forse, obietterà: “Viaggiare costa molto. Non sarebbe meglio risparmiare il denaro e darlo per l’avanzamento dell’opera, che ne ha tanto bisogno?” Voi non dovete ragionare così, perché Dio vi invita a occupare il vostro posto nella schiera dei suoi. Tutti voi che lo potete, rafforzate il raduno partecipandovi con le vostre famiglie. Fate uno sforzo particolare per assistere all’assemblea del popolo di Dio.TT2 249.1

    Fratelli e sorelle, sarebbe molto meglio per voi lasciare un poco soffrire i vostri affari che trascurare l’opportunità di ascoltare il messaggio che Dio ha in serbo per voi. Non cercate nessuna giustificazione che possa impedire di acquisire ogni possibile vantaggio spirituale. Ogni raggio di luce vi è indispensabile. Voi avete bisogno di diventare sempre meglio idonei a rendere ragione della speranza che è in voi, con mansuetudine e timore. Non potete permettervi di perdere tali privilegi.TT2 249.2

    Anticamente il Signore impartì delle direttive al suo popolo perché questo si riunisse tre volte l’anno per l’adorazione. I figli d’Israele partecipavano a queste sante convocazioni portando alla casa di Dio le loro decime, le loro offerte per il peccato e i loro doni di gratitudine. Si incontravano per raccontare gli atti della misericordia di Dio, per ricordare le sue opere meravigliose e per tributare lode e ringraziamento al suo nome. Inoltre, essi dovevano unirsi alla funzione propiziatoria che indicava Cristo come l’Agnello di Dio che toglie il peccato del mondo. Così sarebbero stati protetti contro il potere malefico della mondanità e dell’idolatria. Nei loro cuori dovevano essere mantenuti vivi la fede, l’amore e la gratitudine. Grazie alla loro partecipazione a questo sacro servizio, si legavano ancor più strettamente a Dio e fra loro.TT2 249.3

    Ai giorni di Cristo una vasta moltitudine di persone provenienti da tutti i paesi assistevano a queste feste. Se esse venivano svolte secondo l’indicazione e l’intenzione di Dio, la luce della verità, tramite loro, sarebbe stata poi trasmessa a tutte le nazioni della terra.TT2 249.4

    Quanto a coloro che abitavano lontano dal tabernacolo, occorreva loro più di un mese l’anno per prepararsi ed essere presenti a queste sante convocazioni Il Signore vedeva la necessità di questi raduni in vista della vita spirituale del suo popolo. Gli ebrei avevano bisogno di voltare le spalle ai loro affanni terreni per comunicare con Dio e contemplare le realtà invisibili.TT2 249.5

    Se i figli d’Israele avevano bisogno del beneficio di queste sacre assemblee allora, quanto più ne abbiamo bisogno noi in questi ultimi giorni di pericolo e di conflitto! Se la gente del mondo di allora aveva bisogno della luce che Dio aveva affidato alla sua chiesa, quanto più ne ha bisogno oggi!TT2 250.1

    Questo è il tempo nel quale ciascuno deve collaborare con Dio contro i potenti. Le forze dell’avversario vanno aumentando e noi come popolo veniamo presentati sotto una falsa luce. Perciò è necessario che gli uomini vengano a conoscenza delle nostre dottrine e della nostra opera. Vogliamo noi che la gente sappia chi siamo e che cosa crediamo? Ebbene, dobbiamo trovare la via del loro cuore. L’esercito del Signore deve stare sul terreno e rappresentare l’opera e la causa di Dio. Perciò non accampiamo scuse: il Signore ha bisogno di noi! Egli non compie l’opera sua senza la cooperazione dell’agente umano. Andate al raduno, anche se per questo dovete affrontare dei sacrifici. Andatevi animati dalla volontà di agire. E fate di tutto per indurre i vostri amici a parteciparvi, non da soli, bensì con voi per mettersi dalla parte del Signore e osservare i suoi comandamenti. Aiutate quanti hanno interesse a intervenire, procurando loro — se è necessario — il vitto e l’alloggio. Gli angeli incaricati di servire gli arredi della salvezza vi accompagneranno. Dio farà grandi cose per il suo popolo e benedirà ogni cosa che viene fatta per onorare la sua causa e per far progredire la sua opera.TT2 250.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents