Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 2

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 55: Le donne devono essere operaie dell’evangelo

    L’azione intrapresa per aiutare le nostre sorelle a sentire la loro personale responsabilità verso Dio è buona e necessaria. Essa è stata troppo a lungo trascurata. Il Signore vuole che noi facciamo sempre capire il valore dell’anima umana a quanti non lo comprendono. Quando questo lavoro verrà organizzato in modo chiaro, semplice e definito, potremo aspettarci che i doveri domestici anziché essere negletti siano eseguiti molto più intelligentemente.TT2 264.1

    Se riusciremo ad avere gruppi ben organizzati di sorelle che si riuniscono regolarmente per essere istruite in maniera adeguata circa il compito da svolgere come serve del Signore, le nostre chiese avranno quella vitalità di cui da tanto tempo avevano bisogno. Sarà apprezzata l’eccellenza dell’anima per la cui salvezza Cristo è morto. Generalmente, le nostre sorelle non hanno un compito facile, con le loro famiglie che diventano via via più numerose e con le loro occupazioni non sempre apprezzate. Io ho tanto desiderato che alcune fra loro venissero istruite sul modo di aiutare le nostre sorelle a uscire dal loro stato di scoraggiamento e a credere di poter compiere un’opera per il Signore. Questo farebbe penetrare nella loro vita dei raggi di sole che si rifletterebbero sulla vita altrui. Dio benedirà tutti coloro che si uniscono in questa grande opera.TT2 264.2

    Molte sorelle giovani e meno giovani sembrano quasi timorose quando la conversazione assume un carattere religioso. Esse non apprezzano le loro opportunità: chiudono le finestre dell’anima, che dovrebbero rimanere spalancate verso il cielo, e le aprono in direzione della terra. Quando però si renderanno conto del valore dell’anima umana, chiuderanno le finestre orientate verso la terra, coi suoi divertimenti e le sue follie di peccato, per aprirle verso il cielo per contemplare le realtà spirituali. La Parola di Dio deve costituire la loro sicurezza, la loro speranza e la loro pace. Allora potranno affermare:“Io riceverò la luce del Sole di giustizia per farla risplendere sugli altri”.TT2 264.3

    Gli operai che hanno maggior successo sono quelli che si assumono con letizia il compito di servire Dio nelle piccole cose. Ogni essere umano deve lavorare il filo della propria vita, tessendolo nell’intento di completare il disegno.TT2 264.4

    L’opera di Cristo consisteva in gran parte in dialoghi personali. Egli aveva un alto concetto delle conversazioni con le singole anime. Quello che un’anima aveva appreso veniva da essa trasmesso a migliaia di persone.TT2 264.5

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents