Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Parole di vita

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Il valore del tesoro

    Il Salvatore osservava come gli uomini, assorbiti dalla sete di guadagno, perdevano di vista le realtà eterne, e si accinse a combattere questo male cercando di rompere quell’incanto che paralizzava l’anima. Elevando la voce esclamò: “E che gioverà egli a un uomo se, dopo aver guadagnato tutto il mondo, perde poi l’anima sua?” Matteo 16:26. Egli presenta all’umanità caduta quel mondo più nobile che ha perduto di vista affinché si ricordi delle realtà eterne, la conduce alla soglia dell’infinito inondato dall’indescrivibile gloria di Dio e le mostra che è lì il tesoro il cui valore supera quello di oro e argento e che non si può paragonare ai tesori di questa terra. “L’abisso dice: ‘Non è in me’; il mare dice: ‘Non sta da me’. Non la si ottiene in cambio d’oro, nè la si compra a peso d’argento. Non la si acquista con l’oro di Ofir, con l’onice prezioso o con lo zaffiro. L’oro ed il vetro non reggono al suo confronto, non la si dà in cambio di vasi d’oro fino. Non si parli di corallo, di cristallo;La Sapienza val più delle perle”. Giobbe 28:14-18.PV 64.5

    Ecco il tesoro che si trova nelle Scritture! La Bibbia costituisce il libro di testo di Dio, il suo grande manuale educativo. Essa contiene la base di ogni vera scienza e vi si può trovare, indagando, ogni ramo del sapere. Soprattutto essa contiene la scienza delle scienze, quella della salvezza. La Bibbia è la miniera delle insondabili ricchezze di Cristo.PV 65.1

    La vera educazione superiore si ottiene studiando la Parola divina e obbedendole, mentre quando la si mette da parte preferendole libri che non conducono né a Dio né al regno dei cieli, l’educazione acquisita non è degna di questo nome.PV 65.2

    Nella natura ci sono verità meravigliose: la terra, il mare ed il cielo ne sono pieni e rappresentano i nostri maestri. La natura eleva la voce impartendoci lezioni di saggezza celeste e di verità eterna, ma l’umanità decaduta non vuole intendere. Il peccato le ha oscurato la vista e da sola non sa spiegarsi la natura senza collocarla al di sopra di Dio. Perfino un insegnamento corretto non riesce a far breccia nell’anima di quanti respingono la Parola di Dio, e le lezioni della natura vengono da loro così falsate e stravolte che finiscono piuttosto per allontanare lo spirito dal Creatore.PV 65.3

    Molti ritengono la sapienza umana superiore a quella del divino Maestro e il manuale di Dio fuori moda, superato e poco interessante, ma coloro che sono stati vivificati dallo Spirito Santo non sono affatto di questo parere. Essi riconoscono il tesoro prezioso e vorrebbero vendere tutto per comprare il campo che lo contiene. Invece dei libri contenenti le Supposizioni di autori considerati grandi, essi preferiscono la Parola di colui che è il più grande autore e maestro che il mondo abbia mai conosciuto e che ha dato la sua vita per noi affinché tramite lui otteniamo la vita eterna. PV 65.4

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents