Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

La Verità Sugli Angeli

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    L’Ultimo giudizio

    Allora rivestito di suprema maestà e potere, il Re dei re decide il giudizio di quelli che si ribellarono contro il suo governo, e fa giustizia contro quelli che trasgredirono la sua legge e oppressero il suo popolo…VA 249.1

    Appena si aprono i registri, e lo sguardo di Gesù si dirige sugli empi, questi si rendono conto e sono coscienti dei peccati che hanno commesso. Riconoscono esattamente il luogo, dove i loro piedi si separarono dal sentiero della purezza e della santità, e quanto lontano l’orgoglio e la ribellione li hanno portati sul cammino della trasgressione della legge di Dio…VA 249.2

    Al di sopra del trono si eleva la croce; e come in una veduta panoramica appaiono le scene della tentazione, la caduta di Adamo e le fasi successive del grande piano di redenzione. L’umile nascita del Salvatore; la sua gioventù passata nella semplicità e nell’ubbidienza; il suo battesimo al Giordano … il suo ministero pubblico … il tradimento … il Figlio di Dio presentato con alterigia davanti a Anna, obbligato a comparire nel palazzo del sommo sacerdote, nel pretorio di Pilato, davanti al codardo e crudele Erode … tutto questo è rappresentato dal vivo.VA 249.3

    Poi, davanti alla folla agitata, si riproducono le scene finali; il paziente Uomo di dolori calcando il sentiero del Calvario; il principe del cielo inchiodato sulla croce…VA 249.4

    La scena terribile si presenta in ogni sua esattezza. Satana, i suoi angeli e i suoi sudditi non possono abbassare lo sguardo dal quadro che rappresenta la loro opera. Ogni attore ricorda la parte che ha recitato. GC 666, 667VA 249.5

    Arriverà il giorno quando tutto sarà rivelato nella sua vera luce davanti agli angeli e agli uomini. Così come l’artista riproduce col bronzo le caratteristiche del volto umano, così si riproducono nei libri del cielo i caratteri… In giudizio, ognuno sarà rivelato tale com’è: trasformato alla somiglianza divina, o sfigurato dai peccati dell’egoismo e dalla cupidigia idolatra. 17MR288VA 249.6

    Nel giorno in cui tutti saranno ricompensati in base alle loro opere, come si vedranno i trasgressori, poiché per alcuni momenti gli verrà permesso di vedere la registrazione della loro vita?...VA 250.1

    Nel giorno del giudizio gli uomini vedranno che avrebbero potuto convertirsi per mezzo della potenza di Cristo….VA 250.2

    Conobbero le esigenze di Dio, ma si rifiutarono di compiere le condizioni stabilite nella sua Parola. Per libera scelta si unirono ai demoni…VA 250.3

    Nel giorno del giudizio tutto questo verrà spiegato davanti agli impenitenti. Una scena dopo l’altra passerà davanti a loro. Chiaramente, come la luce del sole di mezzogiorno, tutti vedranno quello che avrebbero potuto avere se avessero collaborato con Dio invece di opporglisi. La situazione non si potrà più modificare. I loro casi sono decisi per sempre…VA 250.4

    E gli angeli caduti, dotati di un’intelligenza superiore a quella dell’uomo, si renderanno conto di quello che fecero usando i loro poteri per indurre gli esseri umani a scegliere l’inganno e la falsità. UL 203 VA 250.5

    Ma ormai questa guerra deve cessare e devono essere svelati la storia e il carattere di Satana. Nel suo ultimo tentativo di detronizzare Cristo, distruggere il suo popolo e impossessarsi della città di Dio, il grande seduttore è stato completamente smascherato. Coloro che si sono uniti a lui assistono alla sua sconfitta. I discepoli di Gesù e gli angeli fedeli si rendono conto della gravità delle sue macchinazioni contro il governo divino e Satana diventa oggetto della maledizione universale.VA 250.6

    Lucifero si rende conto che la sua ribellione lo ha squalificato per il regno di Dio…. Le sue accuse contro la misericordia e la giustizia dell’Eterno sono ormai prive di effetti. La condanna che cercava di far ricadere su Dio si ritorce contro di lui. Finalmente, s’inchina e riconosce la giustizia della sentenza che lo riguarda.VA 251.1

    ….Tutti i problemi sulla verità e sull’errore sollevati nel corso di questo lungo conflitto, ora sono risolti…VA 251.2

    Nonostante Satana sia stato costretto a riconoscere la giustizia di Dio e a inchinarsi davanti alla supremazia di Gesù il suo carattere non è cambiato. Lo spirito di ribellione, simile a un torrente impetuoso, esplode di nuovo. Cedendo a un impulso frenetico, egli decide di non abbandonare la lotta. E’ giunto il momento dell’ultima, disperata battaglia contro il Re del cielo ed egli raggiunge i suoi seguaci cercando di trasmettere il suo furore e di indurli a impegnarsi nuovamente a lottare. Ma fra tutti i milioni di esseri che egli ha spinto alla ribellione, nessuno vuole riconoscere la sua autorità. Il suo potere è svanito. Gli empi, pur nutrendo nei confronti del Creatore lo stesso odio che ispira Satana, si rendono conto che il loro caso è disperato e che non possono fare niente contro Dio. La loro ira si accende contro Satana e i suoi agenti ed è con furore demoniaco che si scagliano su di loro….VA 251.3

    Il fuoco scende dal cielo, inviato da Dio. La terra è sconvolta. Gli elementi distruttori nascosti nelle sue viscere vengono fuori. Da ogni crepaccio escono delle fiamme e le stesse rocce prendono fuoco. E’ giunto il giorno “…ardente come una fornace..” (Malachia 4:1) “…Gli elementi infiammati si dissolveranno, e la terra e le opere che sono in essa saranno arse” (2 Pietro 3:10). La superficie della terra sembra una massa di metallo fuso, un immenso lago di fuoco ….VA 251.4

    Gli empi ricevono la loro retribuzione. Alcuni saranno distrutti in un momento, mentre altri soffriranno per giorni e giorni. Tutti saranno puniti “secondo le opere loro”. I peccati dei giusti saranno trasferiti su Satana ed egli dovrà soffrire non solo per la propria ribellione, ma anche per tutti i peccati che ha fatto commettere al popolo di Dio. La sua punizione sarà superiore a quella riservata a coloro che sono stati sedotti da lui. Dopo che tutti quelli che hanno ceduto ai suoi inganni saranno morti, egli continuerà ancora a soffrire. Gli empi sono totalmente distrutti nelle fiamme purificatrici. GC 670-673VA 251.5

    Per una vita di ribellione, Satana e tutti quelli che si uniscono a lui, in tal modo si mettono in disarmonia con Dio e la sua stessa presenza costituisce per gli empi un fuoco divorante. La gloria di Colui chi è amore li distruggerà. DA 764VA 252.1

    L’intero universo sarà testimone della natura e delle conseguenze del peccato. E la sua completa distruzione, che al principio aveva intimorito gli angeli e disonorato Dio, giustificherà l’amore di Dio e stabilirà la sua gloria davanti a un universo di esseri che si diletteranno nel fare la sua volontà, e nei cui cuori si troverà la sua legge. GC 504VA 252.2

    Il fuoco che consuma i malvagi purifica la terra. Ogni traccia della maledizione viene eliminata. Nessun inferno che arde in eterno, ricorderà agli eletti le terribili conseguenze del peccato. Rimarrà un solo ricordo: il nostro Redentore porterà per sempre su di sé i segni della crocifissione. Sul suo capo ferito, sul suo costato, sulle sue mani e sui suoi piedi, rimarranno le tracce dell’opera crudele compiuta dal peccato. GC674VA 252.3

    Il peccato è qualcosa di misterioso e inspiegabile. Non c’è ragione della sua esistenza. Tentare di spiegarlo sarebbe come cercare una ragione per giustificare la sua apparizione. Il peccato iniziò in un universo perfetto, che lo rende inescusabile e lo mostra in tutta la sua peccaminosità. La ragione della sua origine e del suo sviluppo non fu mai spiegata, né lo sarà. Anche nel grande giorno quando il Giudice si siederà e i libri saranno aperti … sarà evidente per tutti che non esiste — né è esistita — una causa o una ragione per l’apparizione del peccato. Nella condanna finale di Satana e dei suoi angeli, e di tutti gli uomini che si sono identificati con lui come trasgressori della legge di Dio, ogni bocca resterà chiusa. Quando verrà posta la domanda alla folla ribelle, dal primo grande ribelle fino all’ultimo trasgressore: perché hanno calpestato la legge di Dio, essi rimarranno in silenzio; non esisterà risposta da dare, né scusa da offrire che abbia alcun valore o evidenza. ST 28 aprile, 1890.VA 252.4

    Gli abitanti di tutti i mondi saranno convinti della giustizia della Legge nello sradicare il peccato ed eliminare la ribellione…VA 253.1

    Il piano di Redenzione ha rivelato agli uomini e agli angeli il carattere di Dio, e per i secoli eterni la malignità del peccato sarà valutata alla luce di quello che costò al Padre e al Figlio la redenzione della razza ribelle. In Cristo, l’Agnello che fu immolato sin dalla fondazione del mondo, tutti i mondi vedranno le tracce della maledizione del peccato, e tutti, angeli e uomini, renderanno onore e gloria al Redentore che per il suo intervento è assicurata la scomparsa di ogni nuova apostasia. L’efficacia della croce proteggerà la razza redenta dal pericolo di una nuova caduta. La vita e la morte di Cristo ha smascherato gli inganni di Satana e ha confutato le sue affermazioni. Il sacrificio di Cristo per un mondo caduto unirà gli angeli e gli uomini a Lui, mediante legami indistruttibili. Il piano di salvezza ha vendicato la giustizia e la misericordia di Dio e durante tutta l’eternità la ribellione non avverrà un’altra volta Mai più si sentirà l’afflizione nell’universo di Dio.The Messenger 7 giugno 1893VA 253.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents