Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 1

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    La lotta per il controllo degli uomini

    Ho visto i demoni in lotta con gli angeli di Dio per esercitare il loro potere sugli uomini. La lotta era accanita. Essi creavano intorno a loro un’atmosfera negativa e tentavano di opprimere gli uomini uccidendo la loro sensibilità. Gli angeli vegliavano e si tenevano pronti per respingere i demoni. Non è compito degli angeli di Dio controllare la mente degli uomini contro la loro volontà. Se gli uomini cedono al nemico e non fanno nessuno sforzo per resistergli, gli angeli di Dio possono fare ben poco: si limiteranno semplicemente a tenere a freno gli angeli di Satana per impedire loro di agire, fino a quando una luce maggiore non illuminerà la via di coloro che sono in pericolo e sentono il bisogno dell’aiuto divino. Gesù non ordinerà agli angeli di liberare coloro che non fanno nessuno sforzo.TT1 90.5

    Quando Satana si accorge che qualcuno sta per sfuggirgli, intensifica la sua azione per tenerlo prigioniero. Se poi una persona si rende conto del pericolo che corre e invoca intensamente Gesù per chiedere aiuto, Satana, temendo di perdere il controllo, ordina l’intervento dei suoi angeli affinché formino un muro di separazione per impedire che la luce del cielo la raggiunga. Se coloro che sono in pericolo perseverano e, nella propria debolezza, confidano in Cristo, il Salvatore ascolterà la preghiera fervente della fede e invierà i suoi angeli per incoraggiarli e liberarli.TT1 91.1

    Satana non può sopportare l’intervento divino, perché teme e trema nei confronti della sua forza e della sua maestà. Al grido di una preghiera fervente, l’intero esercito di Satana trema. Il Maligno continua a chiamare legioni di angeli malvagi per realizzare i suoi progetti. Quando gli angeli di Dio, ricoperti dell’armatura celeste, soccorrono i deboli e i perseguitati, Satana e i suoi seguaci indietreggiano, sapendo che la battaglia è persa. I sudditi di Satana sono fedeli, attivi, impegnati a raggiungere uno stesso obiettivo. Pur odiandosi e lottando fra loro, essi sfruttano ogni occasione per far trionfare il loro interesse comune. Il Re del cielo e della terra ha quindi limitato la potenza di Satana.TT1 91.2

    La mia esperienza è stata speciale: per anni ho sopportato prove particolari e la mia mente era turbata. La condizione del popolo di Dio e i miei rapporti con la sua opera hanno spesso determinato in me una tristezza e uno scoraggiamento che non si possono esprimere a parole. Per anni ho pensato alla morte come a una possibilità di riposo. Nella mia ultima visione chiesi all’angelo che mi accompagnava perché dovevo soffrire queste angosce e perché così spesso mi ritrovavo a lottare con Satana. Dovendo impegnarmi nell’opera di Dio chiesi di essere liberata da queste prove e pregai di essere protetta dagli angeli del Signore.TT1 91.3

    Mi fu presentata la nostra vita passata e vidi che Satana aveva cercato in vari modi di limitare la nostra efficacia. Varie volte egli aveva elaborato dei piani per allontanarci dall’opera di Dio e si era servito di vari agenti per realizzare i suoi progetti, ma grazie al ministero degli angeli era stato sconfitto. Mi fu mostrato che durante i nostri viaggi aveva spesso inviato dei demoni per provocare degli incidenti che avrebbero potuto risultare fatali per la nostra vita, ma degli angeli erano sempre stati inviati per liberarci. Vari incidenti hanno messo mio marito e me in grave pericolo e siamo stati salvati in modo meraviglioso. Mi fu mostrato che eravamo stati oggetto degli attacchi di Satana a causa del nostro impegno nell’opera di Dio. Quando mi resi conto della protezione che Dio accorda in ogni istante a coloro che lo amano e lo rispettano fui pervasa da un profondo sentimento di speranza e di fiducia in Dio e mi sentii colpevole per la mia mancanza di fede.TT1 91.4

    *****

    Tramite la manifestazione di un potere soprannaturale, utilizzando il serpente come suo strumento, Satana provocò la caduta di Adamo ed Eva in Eden. Prima della fine dei tempi, però, egli farà miracoli ancora maggiori. La Bibbia afferma: “E seduceva quelli che abitavano sulla terra coi segni che le era dato di fare...” (Apocalisse 13:14) e non solo con questi mezzi. Si noti che in questo passo è messo in luce qualcosa di più delle semplici mistificazioni. Esiste comunque un limite che Satana non può superare e allora ricorre all’inganno contraffacendo l’opera che non ha realmente il potere di compiere. Negli ultimi giorni egli si presenterà in modo tale da indurre gli uomini a credere che egli è il Cristo che viene nel mondo per la seconda volta e si trasformerà in angelo di luce. Però, pur avendo sotto ogni punto di vista l’apparenza esteriore del Cristo, riuscirà ad ingannare solo quelli che, come faraone, cercheranno di opporsi e di resistere alla verità. — Testimonies for the Church 5:698 (1889).TT1 92.1

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents