Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Testimonianze Per I Ministri E Per Gli Operai Del Vangelo

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Uniti con i fratelli

    Gli uomini che sentono di realizzare qualche opera per il Signore completamente da soli sono degli egoisti, rifiutano di relazionarsi con gli altri che li potrebbero aiutare, perché temono di non ottenere tutto il prestigio nel fare l’opera che si vantano di fare. Tale atteggiamento ostacola l’avanzamento dell’opera di Dio. Che un fratello si unisca ad un altro fratello. Unitevi a un Pietro o a un Giovanni. Che ciascuno incoraggi suo fratello stando al suo fianco, servendo con zelo e interesse, come fedeli compagni nella grande opera. Due o tre possono pregare insieme, cantare le lodi di Dio e crescere fino alla piena statura di collaboratori di Dio. È indispensabile la perfetta armonia tra i fratelli. Tutti devono servire il Signore come bambini, sentendosi rami della stessa vite.TMGI 247.7

    Che i Presidenti delle Unioni camminino con Dio, in questo modo non avranno bisogno di rivolgersi al presidente della Conferenza Generale per le questioni di minore importanza. Le questioni per quanto siano importanti, possono essere presentate al Signore, e Lui vi darà dei consigli per ogni Unione e in ogni Stato. Tutti possono avvicinarsi al Signore. Egli è molto più accessibile rispetto al presidente della Conferenza Generale. Il compito del Presidente della Conferenza Generale è di educare i Presidenti delle Unioni negli Stati ad usare la saggezza nella cura di quella parte della vigna del Signore nei luoghi dove si trovano, senza gettare i loro pesi su di lui. Insegnate a questi uomini che hanno capacità e talento a guardare a Dio, affinché siano istruiti da Lui. Insegnate loro ad andare alla meravigliosa Sorgente per imparare la giustizia. Investigate le Scritture.TMGI 248.1

    Ogni Scrittura è ispirata da Dio è utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perché l ', uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona.TMGI 248.2

    2 Timoteo 3:16,17TMGI 248.3

    Quale sarà quindi la vostra scusa nell’evitare i consigli di Colui che è infinito in saggezza, per cercare i consigli degli uomini limitati, che sono deboli come voi? Gesù ha sofferto per voi, il Giusto per gli ingiusti.TMGI 248.4

    Quante piccole offese traccia l’uomo sulla carta, e le riversa nell’anima dei suoi simili. Quanto imprudente è perpetuare e comunicare agli altri quelle cose che sarebbe meglio si tenessero per sé. Non bisogna mai tracciare una linea di scoraggiamento. Se farete ciò che Gesù vi ha detto di fare, troverete un valido aiuto.TMGI 248.5

    Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore; e voi troverete riposo alle anime vostre.TMGI 248.6

    Matteo 11:28,29TMGI 248.7

    Il Signore ci ha dato abbondanti prove della Sua disponibilità nel portare i nostri fardelli. Quando portiamo i nostri pesi, Lui s’incarica di portare anche noi. Egli invita tutti i travagliati e gli oppressi: Venite a Me! Egli non ha detto di ricorrere al mondo per raccontare le vostre difficoltà e depositare i vostri pesi sui vostri simili. Egli ha detto: Io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell ', età presente. (Matteo 28:20)TMGI 248.8

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents