Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

Principi di educazione cristiana

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Gionatan e Giovanni il battista

    Nella lista di coloro che con la rinuncia di se stessi hanno partecipato alle sofferenze di Cristo, ci sono anche i nomi di Gionatan e di Giovanni il battista.PEC 89.2

    Gionatan, per nascita erede al trono, pur sapendosi messo da parte per decreto divino, fu il più fedele e caro amico del suo rivale Davide, che protesse a rischio della propria vita. Rimase al fianco del padre nei giorni bui del suo declinante potere, e cadde infine con lui sul campo di battaglia. Il nome di Gionatan è conservato nei cieli come un tesoro ed è, sulla terra, una testimonianza resa all’esistenza e alla potenza dell’amore disinteressato.PEC 89.3

    Giovanni il battista, alla sua apparizione come messaggero del Messia, sconvolse la nazione. Dovunque andava era seguito da vaste moltitudini di gente di ogni ceto e posizione. Quando però venne colui del quale egli aveva reso testimonianza, tutto cambiò. La folla seguì Gesù e l’opera del Battista parve finita. La sua fede, però, non vacillò; infatti egli disse: “Bisogna che egli cresca, e che io diminuisca”. Giovanni 3:30.PEC 89.4

    Il tempo passò e quel regno che Giovanni aveva fiduciosamente atteso non fu stabilito. Nel carcere di Erode, privato dell’aria vivificatrice e della libertà del deserto, Giovanni attese e vegliò.PEC 89.5

    Non ci fu impiego di armi, non ci fu apertura delle porte della prigione; però la guarigione degli ammalati, la predicazione del Vangelo, l’elevazione delle anime degli uomini, testimoniarono della missione di Cristo.PEC 89.6

    Solo e imprigionato, vedendo avvicinarsi a poco a poco la conclusione del suo cammino, come sarebbe stato per il Maestro, Giovanni accettò la sua missione: la comunione con Cristo nel sacrificio. I messaggeri del cielo lo accompagnarono alla tomba. Le intelligenze dell’universo, decaduto e non, resero testimonianza del suo servizio disinteressato.PEC 89.7

    In tutte le generazioni successive, le anime sofferenti sono state sorrette dalla testimonianza della vita di Giovanni. In carcere, sul patibolo, tra le fiamme, uomini e donne durante i secoli di oscurità sono stati fortificati dal ricordo di colui del quale Gesù disse: “In verità io vi dico, che fra i nati di donna non è sorto nessuno maggiore di Giovanni il battista”. Matteo 11:11.PEC 89.8

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents