Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    L’opera nella diaspora

    Non fa parte del piano di Dio che il suo popolo si stabilisca, organizzandosi in grandi congregazioni. I discepoli di Cristo sono i suoi rappresentanti sulla terra e Dio vuole che essi siano disseminati sul’intero territorio: nelle città popolose, nelle piccole città, nei villaggi, come delle luci che brillano nelle tenebre del mondo. Essi debbono essere i missionari di Dio, testimoniando con la loro fede e con le loro opere del’imminente avvento del Salvatore.TT3 158.3

    I membri delle nostre chiese possono svolgere un ’opera che è appena cominciata. Nessuno dovrebbe trasferirsi altrove unicamente per sete di vantaggi terreni. Delle famiglie saldamente fondate nella verità dovrebbero stabilirsi, una o due in un luogo, una o due in un altro, là dove si presentano opportunità di guadagnarsi da vivere, per agirvi come missionari. Esse dovrebbero provare amore per gli uomini e sentire un peso di responsabilità che le spinge a occuparsi di loro, escogitando i mezzi più adatti per condurli alla verità. Esse possono distribuire le nostre pubblicazioni, organizzare delle riunioni in casa propria, stringere dei rapporti di amicizia con i vicini e invitarli a tali riunioni. In tal modo con queste loro buone opere esse diffonderanno la luce tutt ’intorno.TT3 158.4

    Gli operai debbono accostarsi personalmente a Dio, piangendo, pregando e lavorando per la salvezza dei loro simili. Noi dovremmo ricordare che stiamo partecipando a una gara e lottando per una corona immortale. Mentre molti cercano più la lode degli uomini che il favore di Dio, noi dovremmo lavorare con umiltà. Impariamo a esercitare la fede, presentando i nostri vicini al trono della grazia e chiedendo a Dio di toccare i loro cuori. In questa maniera un efficace lavoro missionario potrà essere svolto. Potranno essere raggiunte delle persone che non presterebbero attenzione né al predicatore, né al colportore. Coloro che in tal modo lavorano in nuove località, impareranno i metodi migliori per avvicinare la gente e preparare la via ad altri operai.TT3 158.5

    Chi svolge quest ’opera, acquisterà un ’esperienza preziosa. Sentirà nel cuore l’importanza delle anime dei suoi vicini e cercherà l’aiuto di Gesù. Egli dovrà procedere con tutte le precauzioni del caso, affinché le sue preghiere non siano ostacolate e affinché nessun peccato accarezzato possa separarlo da Dio. Egli otterrà, aiutando gli altri, forza e discernimento spirituali e in questo modo potrà essere meglio qualificato per affrontare un campo di lavoro più vasto.TT3 159.1

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents