Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 3

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Istruire la chiesa per il lavoro missionario

    “Sentinella, a che punto è la notte?” Isaia 21:11. Le sentinelle alle quali viene rivolta questa domanda, possono dare alla tromba un suono chiaro? I pastori hanno cura del gregge come dovendone rendere conto? I ministri di Dio vegliano sulle anime, consapevoli che quanti sono sotto la loro cura sono stati riscattati dal sangue di Gesù? Una grande opera deve essere svolta nel mondo: quali sforzi stiamo noi facendo per portarla a compimento? La gente ha udito troppi sermoni, ma le è stato insegnato a lavorare in favore di coloro per i quali Gesù è morto? E’ stato elaborato un piano di lavoro perché ognuno possa capire la necessità di prendere parte attiva al’opera?TT3 38.4

    È evidente che i vari sermoni predicati non hanno suscitato un consistente gruppo di operai altruistici. Ciò implica delle serie conseguenze: è in gioco il nostro futuro per l’eternità. Le chiese stanno deperendo perché hanno trascurato di utilizzare i loro talenti nella diffusione della luce. Perciò si dovrebbero dare delle direttive precise che siano come altrettante lezioni del Maestro, affinché tutti possano usare la loro luce in maniera pratica. Coloro che hanno la supervisione delle chiese dovrebbero scegliere dei membri qualificati e affidar loro delle responsabilità dando loro, allo stesso tempo, delle istruzioni circa il modo in cui possono servire gli altri e far loro del bene.TT3 38.5

    Ogni mezzo dovrebbe essere escogitato per recare la conoscenza della verità a migliaia di persone le quali saranno colpite dal’evidenza dei fatti, apprezzando la somiglianza con Cristo riscontrata nel suo popolo, se hanno l’opportunità di vederla. Le riunioni a carattere missionario debbono essere messe nella giusta luce nel’intento di insegnare ai membri come si svolge l’attività missionaria. Dio vuole che la sua chiesa disciplini i membri e li qualifichi per l’opera che deve illuminare il mondo. Si dovrebbero dare delle istruzioni atte a suscitare in centinaia di membri la decisione di mettere a frutto i loro talenti. Grazie al loro uso si formerebbero degli uomini capaci di assumersi certe responsabilità e di esercitare il loro influsso, in modo da mantenere i princìpi puri e incontaminati. Così ne risulterebbe un gran bene per il Maestro.TT3 38.6

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents