Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 2

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Capitolo 5: Agenti di Satana

    Satana si serve di uomini e donne per indurre al peccato, rendendolo allettante. Egli istruisce con cura questi suoi agenti perché mascherino il peccato in modo da riuscire con maggior successo a distruggere le anime e a privare Cristo della sua gloria. Satana è il grande nemico di Dio e dell’uomo. Egli, per mezzo dei suoi agenti, si trasforma in angelo di luce. Nelle Scritture è chiamato distruttore, accusatore dei fratelli, ingannatore, bugiardo, tormentatore, omicida. Egli ha numerose persone al suo servizio, ma riesce molto meglio quando può servirsi di cristiani professi per la sua satanica attività. E quanto più grande è la loro autorità, quanto più elevata è la loro posizione, quanta maggiore conoscenza essi dicono di avere di Dio e del suo messaggio, tanto più efficacemente egli potrà servirsene. Chiunque inciti a peccare è un suo agente...TT2 21.1

    A mano a mano che ci si avvicina all’epilogo della storia del mondo, prove e pericoli si infittiscono intorno a noi. Una semplice professione di pietà non basta: ci deve essere una vivente comunione con Dio per avere una visione spirituale atta a discernere la malignità, che in maniera oltremodo scaltra si insinua in mezzo a noi mediante coloro che professano la nostra fede.TT2 21.2

    I peccati più gravi penetrano attraverso coloro che proclamano di essere santificati e pretendono di non poter peccare. Eppure molti che fanno parte di questa categoria peccano giorno dopo giorno e sono corrotti nel cuore e nella vita. Queste persone sono ipocrite e presuntuose, eleggendo la propria norma di giustizia e trascurando totalmente di adempiere quanto la Bibbia raccomanda. Nonostante le loro grandi pretese, essi sono estranei al patto della promessa. Con grande misericordia, Dio sopporta la loro perversità e per questo motivo non vengono eliminati come ingombratori del terreno, ma rimangono ancora nell’ambito della possibilità di perdono. Approfittano della longanimità di Dio e insultano la sua misericordia...TT2 21.3

    Chi soffoca la verità con l’ingiustizia, chi dichiara la sua fede in essa e la offende ogni giorno con la propria vita incoerente, si abbandona al servizio di Satana e porta le anime alla rovina. Queste persone intrattengono rapporti con gli angeli caduti, dai quali sono coadiuvati per assicurarsi il dominio delle menti.TT2 21.4

    Quando il potere seducente di Satana domina una persona, Dio è dimenticato e viene esaltato l’uomo impregnato di propositi corrotti. Segreti atti di libertinaggio sono praticati come virtù da queste anime ingannate. Si tratta di una specie di malìa. Può essere benissimo posto l’interrogativo dell’apostolo Paolo ai Galati: “Chi vi ha ammaliati, voi dinanzi ai quali Gesù Cristo crocifisso è stato ritratto al vivo?” Galati 3:1. Nelle eresie e nella dissolutezza c’è sempre una forza di seduzione. La mente è ingannata a tal punto da non saper più ragionare intelligentemente, e l’illusione la distoglie senza posa dalla purezza. La vista spirituale si annebbia e le persone fino allora dotate di incontaminata moralità rimangono confuse dall’ingannevole sofismo di questi agenti di Satana che si dicono messaggeri di luce. Tale errore è la loro potenza.TT2 21.5

    Se essi si presentassero a testa alta e facessero apertamente le loro proposte, sarebbero respinti senza un attimo di esitazione; ma essi agiscono anzitutto per guadagnarsi la simpatia e per accaparrarsi la fiducia come uomini di Dio, santi e altruisti. Quali suoi speciali messaggeri danno inizio alla loro ingannevole attività per sviare le anime dal sentiero della rettitudine, cercando di annullare la legge divina.TT2 22.1

    Quando i ministri approfittano in tal modo della fiducia in loro riposta e portano le anime alla rovina, si rendono tanto più colpevoli del peccatore comune in quanto la loro professione è più elevata. Nel giorno di Dio, quando sarà aperto il grande registro del cielo, si scoprirà che esso contiene i nomi di molti ministri che hanno avuto pretese di purezza di cuore e di vita, che hanno dichiarato che era stato loro affidato il Vangelo di Cristo e che tuttavia hanno sfruttato la loro posizione per indurre le anime a trasgredire la legge di Dio.TT2 22.2

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents