Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 2

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    Tempo per un esame di coscienza

    Se nella chiesa sorgono delle prove, ogni membro esamini il proprio cuore per accertarsi che la causa della difficoltà non stia in lui. Per orgoglio spirituale, desiderio di comando, ambizione di onori e cariche, mancanza di autocontrollo, indulgenza verso qualche passione, pregiudizi, instabilità di carattere, scarso discernimento, la chiesa può venire a trovarsi in difficoltà e perdere la sua pace.TT2 55.1

    Spesso i problemi sono provocati da chi si abbandona al pettegolezzo e con le sue insinuazioni o allusioni avvelena le menti e divide perfino gli amici più intimi. Questi provocatori di discordie sono assecondati nella loro opera malefica da gente che tende le orecchie e dice, con malvagità nel cuore: “Racconta... e noi lo racconteremo”. Tale peccato non dovrebbe essere tollerato fra i seguaci di Cristo. Nessun genitore cristiano dovrebbe permettere che nell’ambito della famiglia si sopporti il pettegolezzo o le osservazioni che possano denigrare i membri di chiesa.TT2 55.2

    I cristiani dovrebbero considerare come un preciso dovere religioso la repressione dello spirito di invidia e di rivalità. Dovrebbero rallegrarsi della superiore reputazione o prosperità dei loro fratelli anche se il proprio carattere o le proprie lodevoli azioni rimangono nell’ombra. Furono l’orgoglio e l’ambizione accarezzati nel cuore da Satana che determinarono l’allontanamento di questi dal cielo. Questi mali sono profondamente radicati nella nostra natura decaduta e se non vengono eliminati, finiranno con l’oscurare ogni buona e utile qualità, come pure col provocare i frutti funesti dell’invidia e della contesa.TT2 55.3

    Noi dovremmo ricercare la vera bontà, anziché la grandezza. Coloro che hanno la mente di Cristo avranno una modesta opinione di sé; si adopereranno per la purezza e per la prosperità della chiesa, pronti a sacrificare i propri interessi e i propri desideri piuttosto che provocare dissensi tra i fratelli.TT2 55.4

    Satana cerca senza posa di fomentare nel popolo di Dio la diffidenza, l’errore e la malizia. Noi spesso saremo tentati di credere che i nostri diritti sono calpestati, mentre in realtà non c’è nessuna base per siffatti sentimenti. Quanti amano se stessi più di Cristo e della sua causa, cercheranno di mettere al primo posto i propri vantaggi personali e ricorreranno a qualsiasi espediente per mantenerveli. Quando poi stimano di essere stati offesi dai loro fratelli, alcuni non esitano a ricorrere alla legge anziché seguire la regola stabilita dal Salvatore.TT2 55.5

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents