Loading...
Larger font
Smaller font
Copy
Print
Contents

I tesori delle testimionianze 2

 - Contents
  • Results
  • Related
  • Featured
No results found for: "undefined".
  • Weighted Relevancy
  • Content Sequence
  • Relevancy
  • Earliest First
  • Latest First
    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents

    “Vegliate e pregate”

    In questa nostra epoca di corruzione in cui il nostro avversario, il diavolo, va attorno come un leone ruggente cercando chi egli possa divorare, io vedo la necessità di levare la mia voce per esortare: “Vegliate e pregate, affinché non cadiate in tentazione”. Marco 14:38. Ve ne sono molti che posseggono splendidi talenti che vengono però empiamente messi al servizio di Satana. Quale monito posso rivolgere a un popolo che afferma di essere uscito dal mondo e di averne abbandonate le opere tenebrose? A un popolo che Dio ha fatto depositario della sua legge, ma che al pari del fico sterile ostenta i suoi rami fronzuti al cospetto dell’Onnipotente senza però portare alcun frutto alla gloria di Dio? Molti di loro alimentano pensieri impuri, immaginazioni profane, desideri non santificati, passioni basse. Dio odia il frutto di tali alberi. Gli angeli puri e santi considerano il modo di agire di queste persone con orrore, mentre Santana esulta. Oh, se uomini e donne prendessero in considerazione le conseguenze della violazione della legge divina! In ogni e qualsiasi circostanza, la trasgressione rappresenta un disonore per Dio e una maledizione per l’uomo. Dobbiamo necessariamente considerarla così, per attraente che sia il suo travestimento e da chiunque essa sia perpetrata.TT2 23.3

    Come ambasciatrice di Cristo, io scongiuro voi che professate la verità presente di rifiutare qualunque accostamento all’impurità ed evitare la compagnia di coloro che danno suggerimenti impuri. Aborrite questi peccati degradanti, fuggite coloro che, perfino nella loro conversazione, lasciano andare la mente in quella direzione: “poiché dall’abbondanza del cuore la bocca parla”. Matteo 14:34.TT2 23.4

    Siccome quelli che commettono simili peccati che corrompono vanno sempre più aumentando e potrebbero infiltrarsi nelle nostre chiese, io vi esorto a non far loro posto. Allontanatevi dal seduttore. Egli, pur professandosi seguace di Cristo, è Satana in veste umana e ha preso in prestito la livrea del cielo per meglio servire il suo padrone. Neppure per un momento voi dovreste prestare ascolto a una sia pur velata proposta impura, perché anch’essa macchierà l’anima come l’acqua inquinata infetta il canale attraverso il quale passa.TT2 24.1

    Larger font
    Smaller font
    Copy
    Print
    Contents